Iliad, in Europa i GB sono ‘soltanto’ 2

Iliad, in Europa i GB sono ‘soltanto’ 2

È di poche ore fa la notizia dell’arrivo in Italia del nuovo operatore Iliad, con un’offerta molto conveniente per tutti coloro che volessero passare da un altro operatore acquistando una nuova SIM. Con un pagamento di 5,99 euro al mese, gli utenti potranno avere a disposizione chiamate ed SMS illimitati, oltre ad un traffico internet corrispondente a 30 GB.

Iliad in Europa: 2 GB o 2 GB aggiuntivi?

Un’offerta, quella di Iliad, molto interessante, che mette a disposizione anche un certo traffico dati in roaming per la navigazione in Europa. E proprio su questo punto si è creata un po’ di confusione. Si è parlato inizialmente infatti di 2 GB aggiuntivi per il traffico internet in Europa.

Sembrava proprio che nei Paesi europei gli utenti potessero disporre di 30 GB oltre a 2 GB aggiuntivi di traffico dati. Si parlava di una quantità di traffico davvero sensazionale, considerando anche il costo della tariffa mensile. Le cose sembrano essere in realtà un po’ diverse.

Ecco qual è la verità

Nella giornata del 30 maggio infatti il sito di Iliad è stato leggermente modificato in alcune voci relative proprio al traffico dati per l’estero. Si può leggere infatti semplicemente che, dopo aver superato i 2 GB dedicati per l’Europa, si pagherà un sovrapprezzo di 0,00732 euro/MB.

La realtà è proprio questa: in Europa saranno a disposizione 2 GB e non “2 GB aggiuntivi ai 30 GB per l’Italia”. Si tratta comunque di una quantità di traffico davvero interessante. Ma in effetti si poteva riflettere sulla questione già da ieri, considerando che un traffico dati elevati in roaming ha dei costi notevoli anche per gli operatori.

Cristiano Fedeli

Pubblicato da Cristiano Fedeli

Cristiano Fedeli è un giornalista con una profonda passione per la tecnologia e l'innovazione. Laureato in Ingegneria Informatica, Cristiano ha oltre 8 anni di esperienza nel settore della comunicazione tecnologica, collaborando con numerose testate online e cartacee. I suoi articoli coprono numerosi argomenti, dalle ultime tendenze del software ai progressi nell'hardware, passando per le start-up più innovative. Cristiano ha uno stile di scrittura chiaro e coinvolgente, che rende accessibili anche i temi più complessi. Nel tempo libero, ama sperimentare con nuovi gadget tecnologici e seguire le evoluzioni nel campo della realtà virtuale e aumentata.