Sticker per WhatsApp: Apple ha rimosso le app dall’App Store

Sticker per WhatsApp: Apple ha rimosso le app dall’App Store

L’introduzione degli Sticker su WhatsApp era stata apprezzata dai milioni di utenti che quotidianamente utilizzato la piattaforma di messaggistica. Tuttavia, nemmeno il tempo di familiarizzare a dovere con la nuova funzionalità che già bisogna farne a meno.

Stando alle notizie dell’ultim’ora, infatti, pare che Apple abbia iniziato a eliminare tutte le app di Sticker per WhatsApp dall’App Store, in quanto pare che questa implementazione abbia violato le linee guida dell’azienda per gli sviluppatori. A riferirlo è WABetaInfo, un sito web di fan che tiene traccia delle prossime funzionalità di WhatsApp.

Il portale WABetaInfo afferma che i motivi per cui Apple sta prendendo questa decisione, ovvero la rimozione delle app di Sticker per WhatsApp, è che risultano presenti molte app con comportamenti simili nell’App Store e anche molte app con un design simile. Ha fatto sapere Apple:

Le applicazioni che prevedevano l’installazione di Stickers in Whatsapp violano i Termini e le Condizioni App Store. In particolare, i tool sono tutti simili e quindi le applicazioni vanno a clonarsi tra loro. In aggiunta, si vanno ad installare delle applicazioni che poi agiscono su altre applicazioni che devono essere installate precedentemente e tutto questo non è concesso. Ogni app deve poter funzionare da sola e nella sua unicità deve risultare effettivamente utile.

In ottobre, WhatsApp aveva annunciato in un post sul blog che stava per aggiungere il supporto per gli sviluppatori di terze parti, in modo tale da creare app di adesivi per WhatsApp per gli utenti Android e iOS. Ai designer è stato chiesto di

pubblicare la tua app per adesivi come qualsiasi altra app su Google Play Store o Apple App Store e gli utenti che scaricano e installano la tua app potranno iniziare a inviare quegli adesivi direttamente da WhatsApp.