Samsung Galaxy J7 (2016): update ad Android Oreo entro dicembre

Samsung Galaxy J7 (2016): update ad Android Oreo entro dicembre

Samsung Galaxy J7 (2016), lanciato originariamente con Android 6.0 Marshmallow a marzo 2016 e successivamente aggiornato con Android Nougat nell’agosto dello scorso anno, è ora pronto per ricevere l’update ad Android 8.0 Oreo, che dovrebbe arrivare entro il mese di dicembre.

Il mese scorso, l’app Samsung Members ha mostrato che il Samsung Galaxy J7 (2016) è tra i dispositivi che riceveranno la versione Android dello scorso anno nel 2019. L’ultima rivelazione, tuttavia, mostra una roadmap rivista in base alla quale il Galaxy J7 (2016) è programmato per ricevere Android Oreo già entro dicembre. Ciò ribadisce anche il fatto che il Galaxy J7 (2016) si presenta come il primo modello della serie J a ricevere due importanti aggiornamenti dopo il suo debutto formale.

A rivelare questa indiscrezione è Guncelmiyiz, un sito Samsung che tiene traccia degli aggiornamenti per gli utenti in Turchia. Oltre al Galaxy J7 (2016), anche il Galaxy Tab A 10.1 (2016) riceverà l’aggiornamento Android Oreo a dicembre di quest’anno.

Il sito Guncelmiyiz evidenzia inoltre che Galaxy J5 Prime e Galaxy J7 Nxt riceveranno Android 8.0 Oreo questo mese, mentre il Galaxy A8 (2016), Galaxy J7 Pro, Galaxy J5 (2017) e Galaxy J3 (2017) verranno aggiornati a Android Oreo in ottobre. Allo stesso modo, Galaxy J7 Prime e Galaxy Tab 2 Active sono impostati per ricevere il nuovo aggiornamento software a novembre.

Oltre al Samsung Galaxy J7 (2016) nella lista, ci saranno modelli come Galaxy J5 Prime, Galaxy A8 (2016), Galaxy J7 Prime e Galaxy Tab A 10.1 (2016): tutti questi dispositivi hanno debuttato con Android Marshmallow. Il sito Guncelmiyiz non ha rivelato la data esatta in cui possiamo aspettarci l’arrivo dell’aggiornamento ad Android Oreo, ma ha confermato che si trova attualmente in fase di test.

Angelo Borghese

Pubblicato da Angelo Borghese

Angelo Borghese è un giornalista scientifico con una solida formazione in fisica e astrofisica. Laureato con lode, ha iniziato la sua carriera come ricercatore, per poi passare alla divulgazione scientifica. Angelo è conosciuto per la sua capacità di rendere accessibili e comprensibili anche i concetti più complessi della scienza moderna. Scrive di spazio, esplorazioni spaziali e delle scoperte più recenti nel campo della fisica. È un appassionato di fotografia astronomica e spesso partecipa a conferenze e workshop per promuovere la cultura scientifica.