Razer Phone: il successore potrebbe arrivare molto presto

Razer Phone: il successore potrebbe arrivare molto presto

Razer è entrata nel segmento degli smartphone competitivi lo scorso anno, con il lancio del Razer Phone. La compagnia ha deciso di dedicarsi principalmente alla realizzazione di dispositivi dedicati al “gaming”, e Razer Phone rispecchia in pieno questo obiettivo, data la presenza di altoparlanti stereo frontali, un processore Snapdragon 835 e una batteria da 4.000 mAh: un buon pacchetto che garantisce all’utente sessioni di gioco intense.

Da poche ore la società ha confermato che il successore di Razer Phone è ufficialmente in lavorazione, e che “sta ora concentrando le sue risorse nello sviluppo” del nuovo dispositivo. Sfortunatamente, i dettagli del lancio o qualsiasi altra informazione sul successore rimangono sconosciuti. Si legge in uno degli estratti della nota della società:

Razer sta ora concentrando le sue risorse nello sviluppo del telefono di seconda generazione e nelle versioni del software che l’accompagneranno, estendendo il suo software e servizi dal PC al mercato mobile.

La cosa interessante è che la società sta cercando di estendere i suoi servizi per PC ai dispositivi mobili, suggerendo molte nuove funzionalità relative ai giochi che verranno implementate sul prossimo Razer Phone.

Come detto poco sopra, il telefono dovrebbe essere alimentato da un processore Snapdragon 845 e dovrebbe sfoggiare lo stesso display a 120 Hz del predecessore, se non di più.

Il Razer Phone è stato lanciato a novembre dell’anno scorso e, se Razer confermerà la tradizione, anche il successore potrebbe essere lanciato intorno all’incirca nello stesso mese di quest’anno. Nella sua relazione sui guadagni per la prima metà del 2018, Razer ha riferito che i ricavi sono cresciuti del 38,5% su base annua, arrivando a toccare una cifra di 274,2 milioni di dollari.