Samsung Galaxy J2 Core trapela in un render: tutti i dettagli

Samsung Galaxy J2 Core trapela in un render: tutti i dettagli

Samsung Galaxy J2 Core, che dovrebbe essere il primo smartphone Android Go di Samsung, è ora trapelato in un rendering di stampa. Il rendering mostra più opzioni di colore del nuovo dispositivo del colosso di Seul e un design simile agli schemi emersi di recente su un manuale utente ufficiale.

Il manuale utente, in particolare, ha confermato la presenza in Samsung Galaxy J2 Core di una batteria rimovibile e una serie di app Android Go sullo smartphone, tra cui File Go, Maps Go e Google Go.

Stando a quanto emerso su un elenco apparso sul noto portale di benchmark Geekbench, il Galaxy J2 Core potrebbe arrivare con un display Super AMOLED da 5 pollici e includere un processore quad-core Exynos 7570.

Il rendering della macchina da stampa, trapelato sul sito SamMobile, mostra la parte posteriore del Galaxy J2 Core oltre a evidenziare le sue cinque opzioni di colore, tra cui blu e viola.

Il tweet pubblicato da SamMobile non rivela alcuna specifica del Galaxy J2 Core, e questo è un particolare che di certo non farà piacere a tutti coloro che si aspettavano delle novità in tal senso.

Tuttavia, l’elenco di Geekbench emerso di recente ha evidenziato che il modello avrà un display Super AMOLED da 5 pollici e un chip Exynos 7570 quad-core da 1,4 GHz, abbinato a 1 GB di RAM e 16 GB di memoria integrata.

Si prevede inoltre che lo smartphone sia dotato di una fotocamera posteriore da 8 megapixel, una fotocamera frontale da 5 megapixel e una batteria da 2.600 mAh.

Stando a quanto emerso sul web, sembra che il gigante sudcoreano stia già testando il Samsung Galaxy J2 Core in molti mercati internazionali, tra cui India, Nepal, Bangladesh e Sri Lanka. Inoltre pare proprio che verrà reso disponibile in più varianti che portano il numero di modello SM-J260F, SM-J260G e SM-J260M.

Lidia Barani

Pubblicato da Lidia Barani

Lidia Barani è una giornalista esperta nel campo della tecnologia e dell'innovazione. Con oltre 10 anni di esperienza nel settore, ha lavorato per diverse testate nazionali e internazionali, contribuendo con articoli e approfondimenti su temi legati all'intelligenza artificiale, alla robotica e alle ultime tendenze del mondo digitale. Lidia è appassionata di scienza e ama esplorare come le nuove tecnologie possano migliorare la nostra vita quotidiana. Nel tempo libero, si dedica alla lettura di saggi scientifici e alla scrittura di racconti di fantascienza.