OnePlus 6T certificato dall’EEC: uscita sempre più vicina

OnePlus 6T certificato dall’EEC: uscita sempre più vicina

Arriva qualche novità interessante su OnePlus 6T. Non si tratta di novità sensazionali, ma di un dettaglio che non è certamente sfuggito a chi attende con impazienza l’arrivo sul mercato degli smartphone di questo nuovo futuro device, che dovrebbe seguire le orme di una serie di grande successo.

OnePlus 6T ha infatti ricevuto la certificazione da parte dell’Eurasian Economic Commission. Questo significa che la fase di sviluppo del device si trova già ad un livello avanzato. L’azienda di produzione insomma sta lavorando per creare questo nuovo dispositivo mobile, identificato nella certificazione con il codice A6013.

Un dettaglio che non può di certo passare inosservato, considerando anche la possibilità che si avvicina la data di uscita di questo nuovo prodotto tecnologico. La sua presentazione e il lancio sul mercato dovrebbero essere quindi sempre più vicini.

Non sappiamo ovviamente di preciso quando l’azienda produttrice ha intenzione di annunciare questo nuovo device, ma possiamo ipotizzare che il lancio sia previsto già per il prossimo mese di ottobre. Tutto questo considerando che il prossimo processore di Qualcomm dovrebbe essere montato sul futuro OnePlus 7, che potrebbe quindi arrivare direttamente il prossimo anno.

OnePlus 6T dovrebbe avere delle caratteristiche interessanti dal punto di vista delle specifiche hardware, anche perché riprenderebbe i punti di forza del già esistente OnePlus 6.

Il nuovo OnePlus 6T potrebbe avere infatti un processore Snapdragon 845 con una memoria RAM da 6 o da 8 GB in base alla versione scelta. Non abbiamo dubbi sul fatto che il nuovo dispositivo apporterà diverse novità dal punto di vista tecnico. Attendiamo ancora qualche settimana prima di saperne di più.

Angelo Borghese

Pubblicato da Angelo Borghese

Angelo Borghese è un giornalista scientifico con una solida formazione in fisica e astrofisica. Laureato con lode, ha iniziato la sua carriera come ricercatore, per poi passare alla divulgazione scientifica. Angelo è conosciuto per la sua capacità di rendere accessibili e comprensibili anche i concetti più complessi della scienza moderna. Scrive di spazio, esplorazioni spaziali e delle scoperte più recenti nel campo della fisica. È un appassionato di fotografia astronomica e spesso partecipa a conferenze e workshop per promuovere la cultura scientifica.