OnePlus 6T avrà una batteria più grande rispetto a OnePlus 6

OnePlus 6T avrà una batteria più grande rispetto a OnePlus 6

Nelle ultime settimane abbiamo avuto a che fare con molti “leak” che riguardano OnePlus 6T, uno dei dispositivi più attesi in questo autunno. Da qualche ora sono emersi dettagli sulla capacità della batteria.

Le nuove immagini diffuse da un utente del sito di microblogging cinese Weibo suggeriscono infatti che la capacità della batteria di OnePlus 6T sarà di 3.700 mAh, un aumento considerevole rispetto alla batteria da 3.300 mAh vista su OnePlus 6. L’immagine mostra il numero di modello della batteria, la capacità e indica chiaramente “Usa solo caricabatterie OnePlus specificato.”

I rendering trapelati suggeriscono che lo smartphone OnePlus 6T avrà un “notch” a forma di goccia d’acqua (in stile waterdrop, ndr), con cornici minime su tutti i lati. Sul retro, lo smartphone dovrebbe disporre di una doppia fotocamera disposta verticalmente.

Il co-fondatore Carl Pei ha recentemente confermato a TechRadar che OnePlus 6T non avrà un jack audio da 3,5 mm, suggerendo indirettamente una maggiore carica della batteria. La batteria da 3.700 mAh è senz’altro notevole, ma non ancora sufficiente a raggiungere quelle dei vari top di gamma, come il Galaxy Note 9 che è equipaggiato con una da 4000 mAh. Il tipster afferma inoltre che OnePlus si sta preparando per lanciare lo smartphone il prossimo mese.

OnePlus 6T avrà anche un sensore di impronte digitali integrato nel display, e sarà uno dei dettagli principali dello smartphone. Stando ai precedenti “leak”, OnePlus 6T potrebbe esibire un pannello AMOLED ottico da 6,4 pollici, leggermente più grande rispetto a OnePlus 6 ma con la stessa risoluzione Full-HD +. OnePlus 6T dovrebbe essere alimentato con lo stesso chip di OnePlus 6, ovvero Qualcomm Snapdragon 845.

Simona Flavia Naccarato

Pubblicato da Simona Flavia Naccarato

Simona Flavia Naccarato è una giornalista e divulgatrice specializzata in biotecnologie e scienze della vita. Con una laurea in biologia e un master in comunicazione scientifica, Simona ha collaborato con varie riviste specializzate e siti web, portando ai lettori le ultime novità in campo medico e biotecnologico. La sua passione per la scienza e la tecnologia si riflette nei suoi articoli, sempre aggiornati e dettagliati. Oltre al lavoro di giornalista, Simona è anche attiva nella promozione delle STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), partecipando a iniziative e progetti educativi rivolti ai giovani.