Facebook Messenger: in test la cancellazione dei messaggi

Facebook Messenger: in test la cancellazione dei messaggi

Il 2018 non è stato un anno memorabile per Facebook, che ha dovuto fare i conti con lo scandalo Cambridge Analitica e altre problematiche che hanno rischiato di intaccarne seriamente la reputazione.

Lo scorso mese di aprile, il social network ha confermato di aver cancellato i messaggi del CEO Mark Zuckerberg dalle caselle di posta di diversi destinatari su Messenger. Forse è anche per questo che la società ha dichiarato di voler implementare una funzione “Messaggio non inviato” che consentirà a tutti gli utenti di cancellare i propri messaggi inviati per errore, o magari in seguito ad uno scatto d’ira.

Alla fine, sei mesi dopo l’annuncio, sono trapelati gli screenshot della funzione “Messaggio non inviato” durante i test, il che fa sperare che il gigante non abbia dimenticato la sua promessa. Non è ancora chiaro quando la società ha iniziato a testare la funzione e non ci sono novità su un suo possibile avvio. Al momento, il pulsante elimina il messaggio solo dalla Posta in arrivo dell’utente e non dal destinatario.

Facebook, pur restando nel vago, ha confermato l’arrivo in futuro della funzione “Unsend”. Ha detto a TechCrunch un portavoce dell’azienda:

Anche se non abbiamo nulla da annunciare oggi, abbiamo in precedenza confermato che intendiamo spedire una funzione come questa e stiamo ancora programmando di farlo.

Anche altri servizi di Facebook, come WhatsApp e Instagram, consentono agli utenti di eliminare i messaggi inviati. WhatsApp, ad esempio, offre agli utenti la possibilità di eliminare i messaggi per un periodo di tempo limitato dopo che il messaggio è stato inviato.

Simona Flavia Naccarato

Pubblicato da Simona Flavia Naccarato

Simona Flavia Naccarato è una giornalista e divulgatrice specializzata in biotecnologie e scienze della vita. Con una laurea in biologia e un master in comunicazione scientifica, Simona ha collaborato con varie riviste specializzate e siti web, portando ai lettori le ultime novità in campo medico e biotecnologico. La sua passione per la scienza e la tecnologia si riflette nei suoi articoli, sempre aggiornati e dettagliati. Oltre al lavoro di giornalista, Simona è anche attiva nella promozione delle STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), partecipando a iniziative e progetti educativi rivolti ai giovani.