Carta Hype: recensione, costi e opinioni

Carta Hype: recensione, costi e opinioni

Carta Hype è la carta prepagata del circuito Mastercard offerta da Banca Sella.

Le due versioni disponibili di carta Hype sono Hype Start e Hype Plus: in sostanza, le due carte sono simili perché entrambe sono carte prepagate e dotate di IBAN.

Tuttavia la carta Hype di Banca Sella nella versione Start è gratuita; invece i costi di carta Hype nella versione Plus sono di 1 euro al mese.

La versione gratuita della carta

Nello specifico ecco le caratteristiche e le funzionalità delle due versioni di carta Hype.

Carta Hype Start, come detto, è la versione gratuita che consente di:

  • ricevere la Hype carta contactless con IBAN;
  • pagare ovunque con il proprio smartphone;
  • impostare i propri piani di risparmio;
  • controllare e organizzare le proprie spese;
  • prelevare in tutto il mondo senza alcuna commissione;
  • inviare e ricevere bonifici in maniera gratuita;
  • guadagnare cashback dagli acquisti.

Cosa sono i cashback?

In pratica, facendo shopping tramite l’app di carta Hype si può ottenere un guadagno fino al 10% per ogni acquisto.

Sarà sufficiente accedere alla sezione Offerte dell’app e verificare la presenza di sconti e promozioni in esclusiva per i clienti Hype.

Per ogni acquisto si accumuleranno cashback che si potranno spendere come e quando si vuole.

Alcuni esempi di negozi con cui è possibile guadagnare sono AliExpress (guadagno fino al 2,35%) e Booking (guadagno fino al 3%), ma la lista continua ancora.

La versione a pagamento della carta

Carta Hype Plus, invece, consente al suo possessore di avere tutte le funzionalità della versione Start ed in più la possibilità di:

  • ricaricare fino a 50.000 € all’anno;
  • accreditare direttamente lo stipendio;
  • addebitare in automatico le spese periodiche;
  • richiedere fino a 2000 € con Credit Boost;
  • usare la carta anche sul PC con Hype Web.

Le operazioni con le due versioni delle carte

Entrambe le versioni delle carte non hanno alcuna spesa di attivazione ma, come detto, il canone annuo per la carta Hype Plus è di 12 euro, mentre per la versione Start non c’è alcun canone da sostenere.

Per entrambe le versioni, la ricezione di denaro da un altro possessore di carta Hype è gratuito.

Non ci sono differenze nemmeno per quanto attiene il trasferimento di liquidità: anche in questo caso tutte le operazioni sono gratuite.

Si tratta, in particolare, di:

  • invio bonifici in area SEPA;
  • invio denaro verso un altro possessore di Hype;
  • pagamenti in negozio e online tramite Apple Pay e/o Google Pay.

È gratuito anche il prelievo di contanti da ATM in Italia e all’estero così come anche l’eventuale blocco della carta per furto o smarrimento e la conseguente remissione.

Come ricaricare carta Hype

Ma come ricaricare carta Hype?

Le modalità di ricarica sono diverse poiché è possibile ricaricarla in contanti ed in questo caso l’operazione è gratuita per i possessori di entrambe le versioni della carta, se la ricarica viene effettuata presso gli sportelli di Banca Sella.

Un altro posto dove ricaricare la carta Hype in contanti è presso gli esercizi convenzionati Banca 5 (in questo caso, però, l’operazione ha una commissione di 3,50 €).

Queste sono le altre modalità di ricarica e sono tutte gratuite:

  • ricarica mediante ricezione di bonifico sull’IBAN della propria carta;
  • ricarica mediante carta PagoBancomat su ATM QuiMultiBanca;
  • ricarica con altra carta di pagamento (modalità gratuita fino al 30 giugno 2019 perché a partire da quella data il costo sarà di 0,90 € per singola operazione di ricarica).

Estratto conto e giacenza media

Si può consultare l’estratto conto carta Hype attraverso qualsiasi canale: sarà sufficiente selezionare la barra di ricerca nella schermata principale e poi cliccare sull’icona del calendario che si trova in alto a destra.

Quindi, scegliere il periodo di tempo di cui si vuole visualizzare l’estratto conto e toccare “Conferma”.

Sarà possibile anche condividere l’estratto conto cliccando sull’apposita icona di condivisione, creando un PDF selezionando su “Crea PDF”.

Anche la giacenza media carta Hype si può consultare in ogni momento nella sezione dell’app del proprio profilo.

Sarà sufficiente selezionare i tre pallini in basso a destra così da accedere al proprio profilo.

Poi, nella parte superiore della schermata, cliccare sulla freccia viola.

Quindi, cercare sulla voce in azzurro che dice “Giacenza media”: a questo punto sarà possibile consultarla.

Le differenze fra le due carte

Le differenze fra le due versioni delle carte si notano nelle operazioni a pagamento: si fa riferimento in particolare al pagamento dei bollettini.

Con la versione Start, infatti, il pagamento dei bollettini in bianco o di quelli premarcati è di 2,15 €.

Il pagamento di un MAV è gratuito mentre quello di un RAV è di 1 €.

Quanto, invece, alla versione Plus, il pagamento dei bollettini in bianco e di quelli premarcati è di 1,99 €.

Il pagamento di un MAV è gratuito mentre quello di un RAV è di 1 €, proprio come nella versione Start.

Per quanto riguarda le altre operazioni a pagamento, nel caso di operazioni in divisa estera, il cambio applicato è quello usato dal Circuito Mastercard.

Opinioni sulla carta e giudizio complessivo

Carta Hype opinioni complessive sulla prepagata: una carta versatile e giovane, adatta anche ai minorenni (con almeno 12 anni).

Questa è, in definitiva, la recensione su carta Hype.

Infatti le recensioni su carta Hype sono molto positive: nella sua versione Start non prevede alcun canone annuo e anche in quella Plus pagare un canone di soli 12 € all’anno consente di avere accesso a tutta una serie di operazioni e funzionalità, in gran parte gratuite.

Anche i cattivi pagatori o i disoccupati possono ottenere questa prepagata più facilmente rispetto ad una carta di credito e anche come ottima carta complementare (in aggiunta a quelle già in proprio possesso) si conferma un’ottima scelta.

D’altro canto la carta Hype ha vinto il premio come miglior carta conto del 2018.

Come risolvere eventuali problemi con la carta

Un problema potrebbe sorgere qualora la carta Hype non sia arrivata a colui che l’ha richiesta.

A questo proposito, bisogna ricordare che ci vorranno dai 4 ai 14 giorni per la consegna a mezzo posta della carta.

E se entro 14 giorni lavorativi non dovesse essere ancora arrivata, è consigliabile contattare l’assistenza.

LEGGI TUTTE LE NOVITÀ NELLA NOSTRA CATEGORIA ECONOMIA: SCOPRI DI PIÙ

Cristiano Fedeli

Pubblicato da Cristiano Fedeli

Cristiano Fedeli è un giornalista con una profonda passione per la tecnologia e l'innovazione. Laureato in Ingegneria Informatica, Cristiano ha oltre 8 anni di esperienza nel settore della comunicazione tecnologica, collaborando con numerose testate online e cartacee. I suoi articoli coprono numerosi argomenti, dalle ultime tendenze del software ai progressi nell'hardware, passando per le start-up più innovative. Cristiano ha uno stile di scrittura chiaro e coinvolgente, che rende accessibili anche i temi più complessi. Nel tempo libero, ama sperimentare con nuovi gadget tecnologici e seguire le evoluzioni nel campo della realtà virtuale e aumentata.