WhatsApp: attenzione al bug che manipola i messaggi

WhatsApp: attenzione al bug che manipola i messaggi

Su WhatsApp un bug sta creando scompiglio. Come hanno rivelato diverse fonti, si tratterebbe di una vulnerabilità che ha coinvolto il famoso servizio di messaggistica istantanea. Il bug potrebbe rivelarsi davvero “molto pericoloso”. Infatti permetterebbe di intercettare i messaggi inviati e di manipolarli in diversi modi.

Il bug presente su WhatsApp sarebbe capace anche di permettere la manipolazione dei messaggi che vengono inviati all’interno di un determinato gruppo o che riguardano conversazioni private tra gli utenti.

Nello specifico la vulnerabilità potrebbe cambiare la risposta, tramite l’inserimento di parole mai scritte veramente. Potrebbe citare un messaggio in risposta ad una conversazione di gruppo, per farlo sembrare come una risposta inviata da una persona esterna.

Oppure potrebbe inviare un messaggio ad una persona che fa parte di un gruppo, facendolo apparire come se fosse un messaggio di gruppo, ma in realtà rendendolo visibile soltanto ad una determinata persona.

Gli hacker, quindi, approfittano delle risposte e dei messaggi intercettati per diffondere informazioni sbagliate. Solitamente il sistema viene utilizzato per fare cattiva pubblicità a dei prodotti e quindi per danneggiare le aziende che si occupano della loro realizzazione.

Il danno comunque è in generale per la privacy degli utenti WhatsApp, che potrebbero vedere le loro informazioni personali spiattellate ad un pubblico più esteso. Non è il primo caso di vulnerabilità che hanno interessato l’applicazione di messaggistica.

I danni possono essere anche più gravi del previsto, perché si potrebbe arrivare alla messa in atto di vere e proprie truffe con lo scopo di guadagni illeciti.

Angelo Borghese

Pubblicato da Angelo Borghese

Angelo Borghese è un giornalista scientifico con una solida formazione in fisica e astrofisica. Laureato con lode, ha iniziato la sua carriera come ricercatore, per poi passare alla divulgazione scientifica. Angelo è conosciuto per la sua capacità di rendere accessibili e comprensibili anche i concetti più complessi della scienza moderna. Scrive di spazio, esplorazioni spaziali e delle scoperte più recenti nel campo della fisica. È un appassionato di fotografia astronomica e spesso partecipa a conferenze e workshop per promuovere la cultura scientifica.