Tastiera meccanica economica Aukey KM-G11: recensione

Tastiera meccanica economica Aukey KM-G11: recensione

Aukey è un’azienda specializzata nel design e nella costruzione di accessori elettronici e per smartphone. Progetta numerose tastiere per PC e una di queste, dal sapore un po’ retrò e vintage è proprio la tastiera meccanica Aukey KM-G11. Una tastiera di fascia economica, dal costo di meno di 30 euro.

Nella confezione sono contenuti: la tastiera, il keycap puller (l’estrattore dei tasti che occorre per la pulizia del prodotto), il cavo USB per collegare la tastiera al PC, il manuale per l’utente e un certificato di garanzia di 24 mesi.

Design della tastiera Aukey KM-G11

La tastiera ha un sapore un po’ antico proprio perché ricorda le vecchie macchine da scrivere.

Questo aspetto le è conferito dai tasti circolari (e non i soliti quadrati) che sembrano galleggiare su una struttura molto compatta e ordinata.

La costruzione è molto solida e robusta poiché è realizzata in metallo che la rende anche abbastanza pesante (quasi un chilo con i suoi 939 grammi).

Comunque non tende a spostarsi durante le digitazioni grazie ai piedini antiscivolo che possono anche essere alzati per fletterla.

È una tastiera compatta a 87 tasti ed infatti mancano il tastierino numerico e i tasti macro programmabili, ma ci sono i tradizionali tasti di funzione.

Le altre dimensioni del prodotto sono: 35,5 x 12,2 x 3,7 centimetri. Il cavo è lungo 1,5 metri.

I vantaggi della tastiera Aukey

I tasti sulla tastiera sono rapidi e rispondono bene, infatti occorre una pressione molto lieve per attivarli.

Gli interruttori dei tasti Outemu Blue Switch sono molto resistenti (testati per durare oltre 50 milioni di battiture) e pensati per chi lavora tanto al PC ma anche per chi si diverte molto a giocare.

Inoltre, sono dotati di un sistema di antighosting che permette di poter premere più tasti in contemporanea senza ritardi o errori nella loro ricezione.

La tastiera ha il pregio di essere realizzata in metallo spazzolato impermeabile che garantisce un’ottima durata del prodotto, infatti nella parte inferiore della tastiera è possibile notare tre fori che permettono appunto ai liquidi che si possono essere versati accidentalmente su di essa di defluire.

Inoltre è molto facile e veloce pulirla grazie all’apposito estrattore di tasti, incluso nella confezione.

Non presenta particolari problemi di compatibilità, infatti è compatibile tranquillamente con Windows e Mac iOS, grazie al connettore USB presente nella confezione: basterà semplicemente installare la tastiera.

Il layout americano e le altre caratteristiche

La tastiera è realizzata con layout americano e per chi non è abituato occorrerà eventualmente abituarsi a questa differenza.

Layout americano vuol dire che mancano alcuni simboli di punteggiatura e le lettere accentate. Ci sono però dei pulsanti che si attivano premendo il tasto funzione più:

  • F1: lettore multimediale
  • F2: volume –
  • F3: volume +
  • F4: muto
  • F5: stop
  • F6: traccia precedente
  • F7: play/pausa
  • F8: traccia successiva
  • F9: email
  • F10: browser
  • F11: blocco/sblocco tasti
  • F12: calcolatrice
  • Win: blocco/sblocco tasto Windows
  • W: commutazione tra i tasti frecci e W/A/S/D

Ci vorrà un po’ di allenamento ma appena comprese queste differenze, sarà automatico utilizzare questa tastiera.

La mancanza del tastierino numerico potrebbe andare a rendere più difficoltoso l’utilizzo della tastiera nel caso si debbano redigere ad esempio file Excel: comunque è presente sul mercato anche la tastiera che lo include, che tuttavia la rende meno compatta.

Gli interruttori dei tasti sono Outemu Blue Switch, notoriamente abbastanza rumorosi: se non si vuole sentire il rumore (click) oppure se la si deve utilizzare senza dare fastidio ai colleghi, potrebbe non essere la tastiera che fa al caso vostro.

Manca la retro illuminazione e questa può essere una grande pecca se l’utilizzo della tastiera sarà fatto di sera o notte: di certo, alcuni sono capaci di scrivere anche senza vedere i tasti ma in questo caso, essendo tasti tondeggianti, potrebbe risultare poco intuitivo anche per i più esperti e quindi una luce bianca avrebbe aiutato.

In conclusione

Dato il prezzo contenuto e il fatto che si tratti di una tastiera meccanica costruita con materiali molto resistenti e durevoli nel tempo, permette di poterla suggerire a chi debba scrivere, a chi la utilizzi per giocare oppure semplicemente a chi debba utilizzarla quotidianamente, godendo di un design nostalgico e molto piacevole da guardare e da utilizzare.

Puoi acquistare questa tastiera meccanica economica direttamente su Amazon. Il prodotto beneficia della spedizione veloce in 1 giorno senza costi aggiuntivi con il programma Prime.

Angelo Borghese

Pubblicato da Angelo Borghese

Angelo Borghese è un giornalista scientifico con una solida formazione in fisica e astrofisica. Laureato con lode, ha iniziato la sua carriera come ricercatore, per poi passare alla divulgazione scientifica. Angelo è conosciuto per la sua capacità di rendere accessibili e comprensibili anche i concetti più complessi della scienza moderna. Scrive di spazio, esplorazioni spaziali e delle scoperte più recenti nel campo della fisica. È un appassionato di fotografia astronomica e spesso partecipa a conferenze e workshop per promuovere la cultura scientifica.