Kena Mobile abilita l’accesso al 4G: ecco come attivarlo

Kena Mobile abilita l’accesso al 4G: ecco come attivarlo

Quella del 31 ottobre è stata una giornata molto importante per Kena Mobile, l’operatore virtuale “controllato” da TIM che si è fatto largo negli ultimi tempi con delle offerte molto interessanti che hanno riscosso un certo consenso tra gli utenti. Da ieri, infatti, Kena Mobile ha abilitato l’accesso alla Rete 4G LTE di TIM ai suoi clienti. Tuttavia, non si tratta di un passaggio automatico.

Per far sì che tutto proceda nella maniera giusta, il cliente deve effettuare una procedura manuale, seppure piuttosto breve. Sono esentati da questa operazione tutti coloro che hanno un’offerta con Kena Mobile con un canone mensile superiore agli 8 euro: in quel caso, l’operatore virtuale dovrebbe aver già inviato un sms con la notizia dell’abilitazione alla Rete 4G LTE di TIM.

Va sottolineato che questa importantissima novità riguarda tutti coloro che hanno sottoscritto un’offerta con Kena Mobile prima del 9 ottobre 2108 (escluso). Gli utenti che invece hanno sottoscritto una promo con l’operatore virtuale dopo quella data e hanno ancora un piano a 3G non hanno altra scelta che quella di effettuare un cambio.

Ma quali sono le modalità migliori per attivare la connessione veloce? Le possibilità sono sostanzialmente tre. La prima è quella più semplice e immediata, ovvero telefonare al numero di assistenza di Kena Mobile – il 40181, ndr – e seguire le istruzioni passo dopo passo.

In alternativa, l’utente può procedere alla richiesta dell’abilitazione alla Rete 4G LTE tramite l’app Kena. Infine, è possibile portare a termine l’operazione anche recandosi sul sito ufficiale dell’operatore virtuale, e precisamente nella sezione “Attiva 4G”, seguendo anche qui i vari passaggi.

Valeria Caselli

Pubblicato da Valeria Caselli

Valeria Caselli è una giornalista scientifica specializzata in biotecnologie e scienze ambientali. Con una laurea in Scienze Biologiche e un master in Giornalismo Scientifico, Valeria ha lavorato per diverse riviste e siti web di fama internazionale. I suoi articoli trattano temi importanti come la sostenibilità ambientale, le nuove scoperte nel campo della genetica e le innovazioni in biotecnologia. Valeria è anche una fervente sostenitrice della divulgazione scientifica e spesso partecipa a eventi e conferenze per promuovere l'educazione scientifica.