IFA 2018: Sony pronta a presentare i nuovi telefoni Xperia

IFA 2018: Sony pronta a presentare i nuovi telefoni Xperia

La fiera annuale IFA 2018 si terrà a Berlino a partire da venerdì 31 agosto (fino al 5 settembre, ndr). Durante l’evento aziende come Sony, Samsung, Huawei, BlackBerry e altre della stessa importanza mostreranno al pubblico i loro ultimi prodotti, specialmente mobile.

La linea Xperia XZ di fascia alta di Sony ha visto il lancio di un nuovo smartphone all’inizio di quest’anno, ma sembra che l’azienda sia pronta a lanciare nuovi telefoni della serie all’IFA 2018. Il gigante giapponese ha appena rilasciato un teaser con un logo Xperia, suggerendo che uno o più smartphone saranno svelati il ​​30 agosto. Il teaser non rivela troppi dettagli, a cominciare dai nomi dei telefoni Xperia che verranno presentati.

All’inizio di quest’anno, ponendo fine a tutte le speculazioni che puntavano all’uscita della gamma Xperia di Sony dal mercato degli smartphone, il CEO Kaz Hirai aveva confermato che la società non aveva alcuna intenzione di abbandonare la gamma.

Hirai aveva confermato che Sony ha in programma di realizzare alcuni dispositivi “connessi a una rete” per mantenere la propria presenza sul mercato nel settore delle comunicazioni.

Mantenendo fede a questa promessa, Sony ha praticamente confermato che ci saranno nuovi smartphone Xperia sul mercato entro la fine del mese. Il video teaser pubblicato da Sony Xperia tramite il suo account Twitter ufficiale mostra la data del 30 agosto a fianco del logo Xperia e un hashtag ‘SonyIFA’.

Sulla base di precedenti indiscrezioni, Sony potrebbe lanciare l’Xperia XZ3 all’IFA 2018, insieme ad un telefono di fascia media: gli esperti del settore pensano possa trattarsi dell’Xperia XA3, che nelle scorse settimane è stato interessato da diversi rumors.

Angelo Borghese

Pubblicato da Angelo Borghese

Angelo Borghese è un giornalista scientifico con una solida formazione in fisica e astrofisica. Laureato con lode, ha iniziato la sua carriera come ricercatore, per poi passare alla divulgazione scientifica. Angelo è conosciuto per la sua capacità di rendere accessibili e comprensibili anche i concetti più complessi della scienza moderna. Scrive di spazio, esplorazioni spaziali e delle scoperte più recenti nel campo della fisica. È un appassionato di fotografia astronomica e spesso partecipa a conferenze e workshop per promuovere la cultura scientifica.