Huawei Nova 4 ufficiale: nello schermo c’è il buco

Huawei Nova 4 ufficiale: nello schermo c’è il buco

È ufficiale Huawei Nova 4: lo smartphone è stato annunciato dalla casa produttrice cinese proprio in queste ore, in seguito a tantissime voci che si erano diffuse sulla rete nel corso delle ultime settimane. Le indiscrezioni questa volta avevano riservato dei dettagli interessanti, visto che le voci sono state praticamente confermate dall’azienda produttrice con la presentazione ufficiale dello smartphone.

Huawei Nova 4 ha uno schermo con dimensione di 6,4 pollici e risoluzione Full HD+ da 2310 x 1080 pixel. Il display ha il foro che ospita il sensore della fotocamera anteriore, nella parte in alto a sinistra dello schermo. Il processore è un Kirin 970 e presenta un processo produttivo a 10 nanometri. Il telefono mette a disposizione degli utenti 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Il sistema operativo installato di default è Android in versione 9 Pie, con una personalizzazione tramite EMUI 9.0.1. Tra le opzioni di connettività troviamo il Dual 4G VoLTE e il Bluetooth 4.2 LE, oltre alla USB Type-C.

Interessante anche il comparto fotografico del dispositivo, che è composto da una tripla fotocamera nella parte posteriore con un sensore da 48 MP e altri due da 16 e 2 MP. È presente anche una fotocamera anteriore singola da 25 MP con la possibilità di sfruttare la tecnologia di stabilizzazione dell’immagine EIS.

Inoltre è stata annunciata una variante standard che presenta una fotocamera posteriore tripla con sensori da 20, 16 e 2 MP. La batteria è da 3750 mAh ed ha il supporto per la ricarica rapida 18 W. Nello smartphone è presente anche un lettore delle impronte digitali nella parte posteriore, che ha una forma rotonda.

Simona Flavia Naccarato

Pubblicato da Simona Flavia Naccarato

Simona Flavia Naccarato è una giornalista e divulgatrice specializzata in biotecnologie e scienze della vita. Con una laurea in biologia e un master in comunicazione scientifica, Simona ha collaborato con varie riviste specializzate e siti web, portando ai lettori le ultime novità in campo medico e biotecnologico. La sua passione per la scienza e la tecnologia si riflette nei suoi articoli, sempre aggiornati e dettagliati. Oltre al lavoro di giornalista, Simona è anche attiva nella promozione delle STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), partecipando a iniziative e progetti educativi rivolti ai giovani.