Gaze, il robot che replica le espressioni del volto umano

Gaze, il robot che replica le espressioni del volto umano

Si chiama Gaze ed è un robot molto particolare sviluppato da Walt Disney Imagineering insieme ad un team di studiosi della University of Illinois Urbana-Champaign e del California Institute of Technology. È il risultato di ricerche avanzate nell’ambito della tecnologia ed ha una particolarità molto interessante. Gaze infatti riesce a replicare alcune specifiche espressioni del volto umano. Ad esempio è capace di effettuare dei piccoli movimenti della testa oppure di sbattere le palpebre.

Il robot in questione presenta diversi sensori e riesce in un certo senso a “confrontarsi” con le persone con le quali si trova di fronte. Infatti non si tratta di un semplice contatto con lo sguardo, ma l’interazione con Gaze diventa molto realistica, perché il robot si comporta quasi come se fosse una persona, con quei segnali e quei dettagli che caratterizzano spesso l’interazione tra gli uomini.

I dettagli del comportamento di Gaze sono veramente impressionanti. Basti pensare ad esempio ai leggeri movimenti verso l’alto e verso il basso che sembrano i movimenti fatti dagli uomini quando respirano. Il risultato è sorprendente, anche per i possibili impieghi che un robot di questo tipo potrebbe garantire: questa particolare tecnologia potrebbe essere usata ad esempio in alcuni film oppure anche nei parchi tematici Disney.

Non è la prima volta che la Disney sviluppa nuove tecnologie applicate al campo della robotica. Ad esempio qualche anno fa ha presentato Stickman, che era in grado di effettuare dei salti all’indietro. La divisione di ricerca della famosa casa produttrice sembra interessata da molto tempo a proseguire nello sviluppo di robot, con dei risultati che nel corso del tempo si rivelano sempre più realistici. Nel video sottostante potete vedere alcuni dettagli del robot Gaze.

Lidia Barani

Pubblicato da Lidia Barani

Lidia Barani è una giornalista esperta nel campo della tecnologia e dell'innovazione. Con oltre 10 anni di esperienza nel settore, ha lavorato per diverse testate nazionali e internazionali, contribuendo con articoli e approfondimenti su temi legati all'intelligenza artificiale, alla robotica e alle ultime tendenze del mondo digitale. Lidia è appassionata di scienza e ama esplorare come le nuove tecnologie possano migliorare la nostra vita quotidiana. Nel tempo libero, si dedica alla lettura di saggi scientifici e alla scrittura di racconti di fantascienza.