Chang’e 4: la Cina esplora il lato oscuro della Luna

207

Chang’e 4 è il nome della nuova missione che la Cina si prepara a mettere in atto per esplorare la Luna. Il programma della Cina ha previsto di far arrivare sulla Luna un lander e un rover, arrivando a conquistare un vero e proprio primato. La Cina insomma ci riprova con Chang’e 4 a 50 anni dal primo viaggio che l’uomo abbia mai compiuto oltre l’orbita della Terra.

L’evento è iniziato alle 19:23 di venerdì 7 dicembre con il lancio del razzo Lunga Marcia 3B. Non abbiamo avuto la possibilità di vedere in diretta l’evento, perché non è avvenuta la trasmissione dal vivo del lancio spaziale. Tuttavia molti sui social hanno fatto sentire il loro interessi nei confronti di una missione spaziale a dir poco affascinante.

Sui social network sono stati pubblicati diverse immagini e video. Sembrerebbe che il decollo sia avvenuto con successo, anche se si attendono conferme ufficiali. Con la missione Chang’e 4 tra 27 giorni il razzo arriverà sulla Luna, direttamente su un cratere del nostro satellite naturale.

L’obiettivo è anche quello di condurre degli esperimenti scientifici. Infatti il lander, non appena arrivato sul suolo della Luna, farà scendere il rover. Il rover inizierà l’esplorazione della superficie e prenderà in considerazione le caratteristiche del suono lunare.

Il lander ha a disposizione diversi strumenti per analizzare la composizione delle rocce. Tutti i dati verranno trasmessi sulla Terra, in modo che gli esperti possano avere a disposizione più informazioni per capire come si è formata la Luna. Con Chang’e 4 si apre un altro capitolo importante dell’esplorazione del nostro satellite naturale, che avrà certamente molto da raccontarci.