ASUS Zenfone Max Pro M1: recensione e scheda tecnica

ASUS Zenfone Max Pro M1: recensione e scheda tecnica

Prima di questo modello, ASUS ha lanciato sul mercato lo smartphone ASUS Zenfone Max Plus M1: i due smartphone non sono da confondere. Lo smartphone ASUS Zenfone Max Pro M1 riprende il vecchio Asus Zenfone 5, pur rivelando a volte delle prestazioni inferiori, soprattutto nella fotocamera.

In ogni caso è uno smartphone Android con display da 6 pollici in formato 18:9 con una risoluzione Full HD Plus. Segue il filone degli smartphone di fascia medio bassa: il suo punto di forza è la batteria pur concentrandosi in un cellulare poco spesso e dal peso di soli 180 grammi.

Tuttavia, ci sono altre funzionalità che sono datate e discutibili: è un buon cellulare per chi lo utilizza tanto e non vuole avere l’ansia di ricaricarlo troppo spesso. Per quanto riguarda il costo, ci sono due versioni: quella da 32 GB a circa 200 euro e quella da 62 GB che costa circa 250 euro.

Il design dello smartphone

Lo smartphone è realizzato in metallo (alluminio) nella parte posteriore mentre nelle parti laterali è in plastica: questo gli conferisce un peso leggero.

La forma stondata dei bordi permette di poterlo maneggiare tranquillamente e facilmente.

I colori del modello sono nero, blu o silver. È dotato di due fotocamere Flash LED posteriori a filo e non sporgenti.

Non presenta il notch anteriore come tanti altri modelli di smartphone di fascia medio bassa.

Sul retro è presente anche il sensore per le impronte digitali che è abbastanza intuitivo e veloce: funziona bene.

Le specifiche tecniche

Hardware: il processore è Qualcomm Snapdragon 636 affiancato da 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna oppure da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna (dipende dal modello acquistato), espandibili con microSD.

Il processore ha un buon livello ma spesso ci sono dei “blocchi” dovuti probabilmente alle limitazioni del software.

Sistema operativo: Android 8.1 Oreo

Processore: 8 Core

Funzionalità Dual SIM: quindi è data la possibilità di utilizzare due schede e la microSD contemporaneamente.

Connettività: LTE di Cat.13; WiFi monobanda; Bluetooth 5.0; GPS e Radio FM. Non c’è il chip NFC. La porta per lo scambio dati e per la ricarica è ancora la micro USB.

Il comparto fotografico

Asus Zenfone ha due fotocamere posteriori da 13 mp F/2.2 e 5 mp. La seconda è indicata per rilevamento della profondità di campo.

E’ dotato di una fotocamera frontale da 8 mp F/2.0 La resa delle foto non è delle migliori ma comunque nella media degli smartphone dello stesso livello.

Le foto se ben esposte alla luce risultano con dei buoni colori ma al buio ci sono dei cali enormi nelle prestazioni e poca nitidezza.

Il software della fotocamera non è molto intuitivo e sono assenti la modalità manuale e la velocità di scatto.

In ogni caso è consigliabile utilizzare il flash per ottenere delle foto dai colori un tantino più realistici.

Anche i video non sono il massimo, infatti la fotocamera non ha una buona stabilizzazione e c’è un continuo rimbalzo dell’autofocus; la qualità comunque è 4K.

La fotocamera frontale permette di scattare dei selfie abbastanza buoni. In conclusione, non è per la fotocamera che acquisterete questo smartphone.

La batteria e l’autonomia

La batteria è 5000 mAh che permette un’autonomia molto lunga di almeno due giorni.

Infatti, la batteria è l’elemento migliore dello smartphone perché permette di avere una buona autonomia in un peso molto contenuto rispetto ad altri cellulari che propongono una batteria con meno ampiezza in un peso maggiore.

La batteria si consuma più facilmente solo quando si utilizza la fotocamera ma in altri casi, ha una notevole durata.

Altre funzionalità dello smartphone

Nello smartphone manca la solita personalizzazione di Asus cioè ZenUI ma è possibile attivare le varie gesture di ZenMotion.

Anche le app preinstallate in questo caso sono davvero limitate: mancano alcune app che in altri modelli Asus facevano la differenza come “gestione telefono” che permette di gestire privacy, risparmio energetico e memoria e la app della fotocamera che è abbastanza datata oltre che poco intuitiva anche rispetto a modelli precedenti come lo Zenfone 5.

Tutto ciò è stato sacrificato per garantire una durata della batteria maggiore.

Anche le icone non sono un granché, quella della fotocamera appare simile a quella di alcuni vecchissimi smartphone. Unica personalizzazione sta nella Radio FM che è personalizzata con applicazioni Asus.

È possibile acquistare ASUS Zenfone Max Pro M1 direttamente su Amazon. Lo smartphone è disponibile con Prime, quindi beneficia della spedizione veloce senza costi aggiuntivi.

Cristiano Fedeli

Pubblicato da Cristiano Fedeli

Cristiano Fedeli è un giornalista con una profonda passione per la tecnologia e l'innovazione. Laureato in Ingegneria Informatica, Cristiano ha oltre 8 anni di esperienza nel settore della comunicazione tecnologica, collaborando con numerose testate online e cartacee. I suoi articoli coprono numerosi argomenti, dalle ultime tendenze del software ai progressi nell'hardware, passando per le start-up più innovative. Cristiano ha uno stile di scrittura chiaro e coinvolgente, che rende accessibili anche i temi più complessi. Nel tempo libero, ama sperimentare con nuovi gadget tecnologici e seguire le evoluzioni nel campo della realtà virtuale e aumentata.