Assassin’s Creed Odyssey: svelato il protagonista

Assassin’s Creed Odyssey: svelato il protagonista

In molti attendono nuove informazioni su Assassin’s Creed Odyssey, che giungeranno sicuramente in occasione dell’E3 2018 di Los Angeles. I fan sono appassionati di questa saga che ormai da tempo continua a proporci le sue vicende avvincenti. L’attesa è aumentata anche in seguito al rilascio da parte di Ubisoft di un teaser trailer molto breve, che comunque rende già l’idea di cosa ci dovremmo aspettare.

In queste ultime ore su una pagina del PlayStation Network è comparsa una descrizione piuttosto dettagliata, che ci svela alcuni dati interessanti su Assassin’s Creed Odyssey. Dalla descrizione possiamo ricavare informazioni molto interessanti che riguardano il protagonista del nuovo episodio del gioco, ma anche alcuni elementi del gameplay.

Nella descrizione si fa riferimento al fatto di diventare un vero eroe spartano, che sarebbe ripudiato dalla sua famiglia e dovrebbe imbarcarsi in un’avventura molto intricata, mentre ricopre il ruolo di mercenario emarginato.

Il gameplay di Assassin’s Creed Odyssey sarebbe strutturato in modo tale che le scelte compiute dal protagonista potrebbero essere determinanti. L’eroe principale andrebbe alla ricerca della verità sul suo passato.

Quindi da questo si può dedurre come il nuovo episodio del videogioco dovrebbe lasciare molta libertà di azione agli stessi giocatori. Questi ultimi, compiendo alcune scelte in particolare, potrebbero avere l’opportunità di caratterizzare la loro avventura in maniera personale.

Naturalmente si tratta, allo stato della situazione, soltanto di supposizioni, perché abbiamo soltanto pochi indizi a nostra disposizione per poter affermare tutto ciò con dovizia di particolari. Per questo ci riserviamo la possibilità di scoprire di più con eventuali informazioni ufficiali.

Angelo Borghese

Pubblicato da Angelo Borghese

Angelo Borghese è un giornalista scientifico con una solida formazione in fisica e astrofisica. Laureato con lode, ha iniziato la sua carriera come ricercatore, per poi passare alla divulgazione scientifica. Angelo è conosciuto per la sua capacità di rendere accessibili e comprensibili anche i concetti più complessi della scienza moderna. Scrive di spazio, esplorazioni spaziali e delle scoperte più recenti nel campo della fisica. È un appassionato di fotografia astronomica e spesso partecipa a conferenze e workshop per promuovere la cultura scientifica.