Il prezzo della nuova PS5 potrebbe arrivare a 599 euro

Il prezzo della nuova PS5 potrebbe arrivare a 599 euro

Della nuova PS5 non conosciamo molte informazioni, ma nel corso dei mesi e delle settimane passate sono arrivate numerose indiscrezioni sulla console. La piattaforma di gioco di Sony in arrivo prossimamente potrebbe avere in particolare un prezzo più alto di quanto era stato previsto. Le ultime voci sul costo della PS5 parlavano infatti di circa 400 o 500 euro, ma adesso sono arrivati nuovi rumor.

Quanto potrebbe costare la nuova PS5

La nuova PS5 di Sony arriverà sul mercato delle console in due edizioni, una classica e una che potrebbe essere chiamata Digital Edition. Quest’ultima con molta probabilità avrà un prezzo inferiore, visto che non sarà contraddistinta dalla presenza del Blue-Ray.

Il prezzo della Digital Edition, che si pensava si attestasse intorno ai 449 euro, potrebbe arrivare a 499 euro. La versione classica potrebbe costare 599 euro, invece dei 499 euro di cui si parlava in precedenza in riferimento al prezzo.

La data di uscita della PlayStation 5 di Sony

Ma quando sarà disponibile sul mercato la nuova console di casa Sony? Nemmeno su questo argomento ci sono ancora delle certezze. Sappiamo però che la console concorrente di nuova generazione, Xbox Series X di Microsoft, dovrebbe arrivare nelle prime due settimane del prossimo mese di novembre.

L’arrivo della nuova PS5 non dovrebbe tardare, quindi, per una sfida tra le due console che si preannuncia davvero interessante. Per questa ragione gli esperti pensano che la prossima console next gen di Sony potrebbe arrivare sul mercato tra la metà del mese di novembre e l’inizio di dicembre.

Microsoft potrebbe quindi cercare di non far superare il prezzo della Xbox Series X rispetto ai 600 euro che potrebbero essere richiesti per l’acquisto della nuova PS5. Ma queste sono ancora delle supposizioni e delle indiscrezioni, che dovranno trovare una conferma o una smentita.

Pubblicato da Gianluca Rini

Laureato in Scienze Turistiche, ho conseguito poi un master in Giornalismo e Comunicazione. Mi interesso da molto tempo del settore della scienza e della tecnologia e ho collaborato con diverse testate giornalistiche, cartacee e online.