È in arrivo un telefono Redmi dotato di sensore da 64 MP

È in arrivo un telefono Redmi dotato di sensore da 64 MP

Dopo aver ufficializzato i modelli Redmi Note 7 dotati di fotocamera da 48 megapixel, sembra che Xiaomi stia lavorando ad un nuovo telefono Redmi con un enorme sensore da 64 megapixel.

Lo sviluppo del nuovo modello è trapelato poco tempo fa e ora l’app della fotocamera MIUI va ad aggiungersi a queste voci, includendo i riferimenti per una modalità “ultra-pixel”.

A maggio Samsung ha introdotto il sensore per fotocamera da 64 megapixel e pare che il telefono Redmi di nuova generazione sarà dotato anch’esso di questo maxi-sensore, che utilizza la tecnologia Tetracell per unire quattro pixel in uno, in modo tale da produrre un’uscita da 16 megapixel in condizioni di scarsa illuminazione.

Il membro del celebre forum di sviluppatori XDA, individuato con il nickname di “kackskrz” ha trovato prove del telefono Redmi con fotocamera da 64 megapixel attraverso l’app fotocamera disponibile su MIUI 10 v9.6.17 China Developer ROM per Redmi K20 Pro. L’app include stringhe come “64MP” e “ultra-pixel”, che suggeriscono come Xiaomi stia lavorando proprio su questa soluzione.

Lo sviluppatore ha anche individuato una stringa che menziona “Doppia fotocamera 64 MP” che potrebbe essere utilizzata per filigranare le immagini catturate dalla fotocamera da 64 megapixel: un dettaglio che inoltre suggerisce una doppia configurazione della fotocamera posteriore sul nuovo telefono.

Il famoso tipster Ice Universe ha recentemente affermato che Xiaomi dovrebbe introdurre presto il suo nuovo telefono Redmi in Cina. Anche Samsung sembra abbia in programma un nuovo telefono della serie A di Galaxy con una fotocamera da 64 megapixel: l’impressione è che si tratti del Galaxy A70S, una nuova variante del Galaxy A70.

Lidia Barani

Pubblicato da Lidia Barani

Lidia Barani è una giornalista esperta nel campo della tecnologia e dell'innovazione. Con oltre 10 anni di esperienza nel settore, ha lavorato per diverse testate nazionali e internazionali, contribuendo con articoli e approfondimenti su temi legati all'intelligenza artificiale, alla robotica e alle ultime tendenze del mondo digitale. Lidia è appassionata di scienza e ama esplorare come le nuove tecnologie possano migliorare la nostra vita quotidiana. Nel tempo libero, si dedica alla lettura di saggi scientifici e alla scrittura di racconti di fantascienza.