Dreame Bot L10 Pro: recensione del robot aspirapolvere

Dreame Bot L10 Pro: recensione del robot aspirapolvere

Dreame Bot L10 Pro è un robot aspirapolvere smart, che ci aiuta nella messa in atto delle pulizie in casa in maniera intelligente, grazie anche a delle funzioni avanzate capaci di integrare l’utilizzo del prodotto ad esempio con i comandi vocali oppure con un semplice telecomando.

Il robot aspirapolvere in questione non aiuta soltanto a togliere la polvere dai pavimenti delle stanze della casa, ma consente anche di lavare le superfici degli spazi domestici, adottando uno strumento che, come vedremo nel corso di questa recensione, risulta altamente intelligente, perché è capace di ottimizzare i tempi e l’utilizzo dell’umidità.

Dreame è un’azienda specializzata nella produzione di elettrodomestici per la pulizia della casa. Ciò che la rende competitiva nel mercato sono i prezzi decisamente più accessibili rispetto ai competitor più famosi e la componentistica tecnologicamente molto sviluppata.

In questa recensione andremo ad analizzare proprio alcune delle caratteristiche peculiari del robot Xiaomi Dreame Bot L10 Pro, che mette in atto diversi livelli di potenza ed ha una batteria che garantisce un utilizzo ampio nel corso del tempo.

Scopriremo anche che questo dispositivo è dotato di funzioni smart molto utili, che consentono ad esso ad esempio anche di riconoscere le superfici irregolari o di mettersi in funzione ad un’orario o in un giorno specifico.

Le caratteristiche del robot Dreame

Per stabilire di Dreame L10 Pro recensioni e opinioni, è necessario dare uno sguardo alle caratteristiche tecniche di questo prodotto. Il Dreame Bot L10 Pro non è un semplice aspirapolvere. Infatti questo è un modello due in uno, che funziona sia da aspirapolvere che da lavapavimenti.

Dreame Bot L10 Pro supporta quattro livelli di potenza di aspirazione ed è dotato di una batteria con un voltaggio da 14.4 V, che garantisce un’ottima prestazione in base al livello di pulizia impostato.

La batteria inoltre permette di raggiungere un’autonomia massima di 150 minuti e, quando la carica sta per esaurirsi, il robot autonomamente raggiunge la sua postazione di ricarica e successivamente riprenderà il suo lavoro.

Il serbatoio di contenimento della polvere di cui è dotato, ha una capacità di 570 ml. Invece il serbatoio dell’acqua del Dreame Bot L10 Pro ha una capacità più ridotta, di 270 ml. Si tratta di una componentistica smart: il serbatoio permette di inumidire il panno in microfibra, in dotazione con il robot, regolando il livello di umidità in base a tre differenti modalità.

Occorre comunque monitorare il livello dell’acqua presente nel serbatoio del robot aspirapolvere Dreame L10 Pro, perché, in base al livello di umidità impostato e in base alla grandezza dello spazio da pulire, questa potrebbe terminare in breve tempo.

L’aspetto estetico

Dal punto di vista estetico, il robot aspirapolvere e lavapavimenti Dreame Bot L10 Pro ha un’altezza di 9,7 cm. Questo lo rende un prodotto ergonomico, ma facciamo attenzione a questo proposito all’altezza dei mobili sotto i quali il robot aspirapolvere dovrà svolgere il suo lavoro, perché il dispositivo potrebbe incontrare qualche difficoltà nel suo compito se i mobili sono troppo bassi.

La spazzola per la pulizia è posizionata frontalmente. La bocchetta dell’aspiratore, sopra la quale è stata posizionata una spazzola rotante per la pulizia delle superfici più delicate, contribuisce all’efficacia dell’aspirapolvere.

Le funzioni del robot Dreame Bot L10 Pro

Il robot Breame Bot L10 Pro è un robot aspirapolvere e lavapavimenti intelligente. Infatti, tramite un’applicazione Xiaomi, si può accedere a molte funzioni del robot e tenerlo così sotto controllo. Nello specifico attraverso l’app sarà possibile gestire varie funzionalità.

Si possono, ad esempio, gestire le impostazioni del robot: lingua, volume, notifiche push, blocco di sicurezza, impostare la ripresa dell’attività del robot dopo la ricarica.

Con l’applicazione per dispositivi mobili realizzata a questo scopo è possibile mettere in atto anche una specifica programmazione delle pulizie: attraverso questa opzione, si potranno impostare i giorni della settimana, l’orario, i locali della casa da pulire, ma anche il livello di umidità da utilizzare durante le pulizie.

Il controllo da remoto permette a chi utilizza il robot Dreame Bot L10 Pro di gestirlo in qualsiasi momento, come se fosse un vero e proprio telecomando.

Inoltre attraverso l’app è possibile controllare l’usura del robot, dei suoi singoli componenti e di ritrovare il robot aspirapolvere, nel caso venga perso di vista.

La tecnologia e i sensori utilizzati

La mappatura degli ambienti avviene tramite la tecnologia LiDar a raggi infrarossi. Questa permette alla macchina di riconoscere anche le diverse stanze: di conseguenza sarà possibile impostare le stanze da pulire, ma anche zone in cui il robot non dovrà entrare. Il sistema ad infrarossi permette inoltre al robot di riconoscere gli ostacoli.

Non manca nemmeno il sensore di dislivello, che aiuta il robot a non ribaltarsi in caso di superfici irregolari. Come è possibile vedere, quindi, si tratta di impostazioni molto utili che aiutano a gestire al meglio il lavoro di questo robot aspirapolvere e lavapavimenti nella quotidianità, un utilizzo smart che ci può aiutare a pianificare le pulizie di casa anche se non abbiamo molto tempo a disposizione.

Il robot Dreame Bot L10 Pro, oltre ad essere gestito da remoto tramite l’app, è compatibile con Amazon Alexa: quindi risponde anche ai comandi vocali. Un altro ottimo motivo per dotarsi di un sistema intelligente per la domotica in casa. Proprio per questo motivo si fa spesso riferimento al rapporto Dreame L10 Pro Alexa e in generale di Dreame L10 Pro Home Assistant.

Gli accessori in dotazione con il robot

Naturalmente, al momento dell’acquisto del robot, sono inclusi nella confezione la sua stazione di ricarica ed uno strumento da utilizzare per la sua pulizia e per la manutenzione ordinaria. È posizionato in un vano apposito del robot.

Non sono previsti in dotazione, invece, alcune parti di ricambio del robot, che dopo qualche ciclo di utilizzo potrebbero aver bisogno di una sostituzione. Ad esempio non sono previste né le spazzoline né i panni in microfibra di ricambio.

Un suggerimento potrebbe essere quello di integrare il robot con un telecomando appositamente sviluppato e programmato per funzionare nel modo corretto insieme al Dreame Bot L10 Pro. Non tutti hanno la stessa dimestichezza con la tecnologia, quindi un telecomando aiuterebbe chi non dispone degli strumenti per la gestione da remoto tramite app.

Perché ci piace

Il Dreame L10 Pro robot aspirapolvere ci piace perché è un dispositivo multifunzione capace di assicurare delle ottime prestazioni in un compito che spesso risulta molto faticoso. Basta impostare il tutto, avendo un po’ di dimestichezza con le tecnologie innovative, per permettere ad esso di funzionare nel migliore dei modi, anche con una precisa pianificazione.

SCOPRI TUTTE LE NOSTRE RECENSIONI: CLICCA QUI

Nella pagina sono presenti link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.

Gianluca Rini

Pubblicato da Gianluca Rini

Laureato in Scienze Turistiche, ho conseguito poi un master in Giornalismo e Comunicazione. Mi interesso da molto tempo del settore della scienza e della tecnologia e ho collaborato con diverse testate giornalistiche, cartacee e online.