Come si stabilisce quanto vale un’opera d’arte?

Come si stabilisce quanto vale un’opera d’arte?

Il valore di un’opera d’arte si basa su una varietà di fattori, compreso il curriculum artistico dell’autore, che può comprendere pubblicazioni, esposizioni e premi, oltre a precedenti acquisizioni. Viene inoltre attribuito un “numero magico” che sintetizza e combina tutte queste variabili in un unico valore: il “coefficiente d’artista”, che è generalmente concordato dal gallerista insieme all’artista.

Per stabilire il prezzo corretto, tenendo in considerazione questo fattore numerico insieme alle misure dell’opera, si può ricorrere ad una formula matematica semplice per calcolare il suo valore di mercato: (larghezza+altezza) x coefficiente x 10 = prezzo finale.

Ad esempio, consideriamo un grande dipinto che misura 100×80 centimetri, creato da un artista alle prime armi. Solitamente a questi artisti è assegnato un coefficiente relativamente basso, come 0,2. Il prezzo risultante sarebbe: (100+80) x 0,2 x 10, che corrisponde a 360 euro. Questo è il costo finale dell’opera.

Foto da Unsplash