BlackBerry Key2, il tweet di Evan Blass conferma molti dettagli: giovedì lancio ufficiale

BlackBerry Key2, il tweet di Evan Blass conferma molti dettagli: giovedì lancio ufficiale

BlackBerry Key2 è ormai ad un passo dalla presentazione ufficiale. Il 7 giugno, infatti, verrà svelato il nuovo dispositivo realizzato dall’azienda di Waterloo (Canada). Nelle ultime settimane, BlackBerry Key2 ha ottenuto tutte le certificazioni necessarie per il rilascio, a cominciare da quella dell’ente statunitense FCC, che ha confermato molte delle caratteristiche emerse nei precedenti “leak”.

BlackBerry Key2 rivelato in alcuni render di Evan Blass

L’evento si terrà a New York tra circa 48 ore, ma il noto “leaker” Evan Blass ha deciso di pubblicare su Twitter le ultime immagini che riguardano il nuovo device.

I rendering diffusi da Blass non rivelano nessuna novità rispetto a quanto ormai già noto sul BlackBerry Key2, nè dal punto di vista dell’hardware nè tantomeno sul piano estetico. Grazie alle immagini pubblicate su Twitter, sappiamo per certo che il portatile arriverà con una doppia fotocamera posizionata sul retro, come aveva già annunciato un teaser ufficiale della casa canadese.

BlackBerry Key2 avrà probabilmente un chip Snapdragon 660

Oltre alla doppia fotocamera posteriore, il nuovo dispositivo di BlackBerry sarà dotato di 4/6GB di memoria RAM, un jack audio da 3,5mm e una porta USB Type-C per la ricarica.

Non si hanno ancora notizie certe sui componenti “decisivi”, come ad esempio il processore: per molti esperti del settore il BlackBerry Key2 non sarà equipaggiato con un chip di prim’ordine – si parla di uno Snapdragon 660, almeno stando ai recentissimi rumors – ma questo non significa che il telefono non sarà comunque di buona qualità. Infine, il tweet di Evan Blass ha confermato la connettività Bluetooth 5.0. Per le restanti specifiche non resta che attendere l’annuncio ufficiale di giovedì 7 giugno.

Angelo Borghese

Pubblicato da Angelo Borghese

Angelo Borghese è un giornalista scientifico con una solida formazione in fisica e astrofisica. Laureato con lode, ha iniziato la sua carriera come ricercatore, per poi passare alla divulgazione scientifica. Angelo è conosciuto per la sua capacità di rendere accessibili e comprensibili anche i concetti più complessi della scienza moderna. Scrive di spazio, esplorazioni spaziali e delle scoperte più recenti nel campo della fisica. È un appassionato di fotografia astronomica e spesso partecipa a conferenze e workshop per promuovere la cultura scientifica.