Xiaomi Redmi Note 6 Pro è già in vendita su AliExpress

Xiaomi Redmi Note 6 Pro è già in vendita su AliExpress

Sono passate solo 24 ore da quando sono state rese note alcune nuove informazioni su Xiaomi Redmi Note 6 Pro e il dispositivo è già stato messo in vendita. Il prossimo smartphone del colosso cinese – che deve ancora ricevere una conferma ufficiale – è stato reso disponibile per l’acquisto. Un elenco AliExpress di un rivenditore ha rivelato il prezzo e le specifiche del prodotto, consentendo agli utenti di acquistare già il portatile.

La lista dice che Xiaomi Redmi Note 6 Pro arriverà in quattro opzioni di colore, vale a dire nero, blu, oro rosa e rosso. L’elenco online dello smartphone evidenzia anche la sua costruzione in metallo e la presenza di un “notch”. Il nuovo sviluppo emerge subito dopo le nuove indiscrezioni sul Redmi Note 6 Pro trapelate su Reddit. Il nuovo smartphone sarà il successore di Redmi Note 5 Pro.

Il prezzo di Redmi Note 6 Pro per la variante globale è compreso tra i 193,99 e i 218,99 dollari (tra le 166 e le 188 euro, ndr), almeno stando a quanto riportato su AliExpress. Il rivenditore sta persino spedendo il portatile verso i principali mercati, compresi gli Stati Uniti e il Regno Unito (forse anche l’Italia?). Il tempo di consegna stimato è di 60 giorni.

Oltre a rivelare i dettagli di base, l’elenco online del Redmi Note 6 Pro rivela le sue specifiche chiave. Il nuovo telefono di Xiaomi esegue MIUI 9 su Android e presenta un display full-HD + (1080×2160 pixel) da 6,28 pollici. L’elenco mostra anche che il portatile ha un rapporto di forma 19:9. Si fa anche cenno al processore, che sarà un Qualcomm Snapdragon 660, abbinato a 3GB di RAM e 32GB di memoria integrata.

Angelo Borghese

Pubblicato da Angelo Borghese

Angelo Borghese è un giornalista scientifico con una solida formazione in fisica e astrofisica. Laureato con lode, ha iniziato la sua carriera come ricercatore, per poi passare alla divulgazione scientifica. Angelo è conosciuto per la sua capacità di rendere accessibili e comprensibili anche i concetti più complessi della scienza moderna. Scrive di spazio, esplorazioni spaziali e delle scoperte più recenti nel campo della fisica. È un appassionato di fotografia astronomica e spesso partecipa a conferenze e workshop per promuovere la cultura scientifica.