Xiaomi Poco F1: risolto il bug che interessava lo schermo

Xiaomi Poco F1: risolto il bug che interessava lo schermo

Xiaomi ha finalmente risolto il problema dello “screen bleeding” sul Poco F1 e ha annunciato la rimozione della sfumatura ai bordi dello schermo grazie ad un aggiornamento MIUI 10. La società cinese ha anche affermato che il problema è dovuto a un gradiente luminoso nella parte inferiore del display su alcuni modelli del primo telefono del nuovo marchio.

Inoltre, la compagnia ha comunicato che meno dello 0,3% degli utenti di Poco F1 ha effettivamente riscontrato una “edge light dispersion”. Tuttavia, Xiaomi ritiene che il problema “non influenzi le prestazioni o l’utilizzo” dello smartphone. Lo scorso mese, i vari utenti interessati da questo bug si sono lamentati dello “screen bleeding“. Si legge in un comunicato pubblicato dall’account ufficiale Poco India su Twitter:

Recentemente, alcuni utenti di Poco F1 hanno affermato di aver riscontrato questo problema, a causa di un gradiente luminoso nella parte inferiore del display su alcuni schermi. Vorremmo chiarire che alcune schermate su MIUI 9 (MIUI per Poco) presentano un gradiente in base alla progettazione (compresa la schermata di alimentazione), e non si tratta dello ‘screen bleeding’. Inoltre, questo schermo gradiente è stato rimosso con l’aggiornamento a MIUI 10.

La società ha aggiunto:

Incoraggiamo gli utenti a entrare in uno dei nostri oltre 1.000 centri di assistenza e a far esaminare la loro Poco F1 da un esperto in caso di irregolarità.

Xiaomi Pocophone F1 è caratterizzato da uno schermo full-HD da 6,18 pollici (1080×2246 pixel) e un processore Qualcomm Snapdragon 845. Dispone inoltre di una doppia fotocamera sul retro, con un sensore primario da 12 megapixel e un sensore secondario da 5 megapixel.