Xiaomi Mi Mix 2S riceve l’ultima MIUI 10 basata su Android 9.0 Pie

Xiaomi Mi Mix 2S riceve l’ultima MIUI 10 basata su Android 9.0 Pie

Xiaomi ha confermato che il Mi Mix 2S sarà il suo primo smartphone a ricevere l’ultima versione di MIUI 10 basata su Android 9 Pie. Google ha già avviato il lancio di Android 9 Pie, l’ultima versione del suo sistema operativo, per i telefoni di tutto il mondo, a partire dai suoi dispositivi Pixel.

Xiaomi Mi Mix 2S avrà Android 9.0 Pie

Durante il lancio di Android 9 Pie, Google ha annunciato che le aziende che hanno partecipato al programma Beta, Essential, HMD Global, OnePlus, Oppo, Sony, Vivo e Xiaomi, riceveranno l’aggiornamento entro la fine di questo autunno. Anche i dispositivi che hanno preso parte all’iniziativa Android One riceveranno l’aggiornamento: tra questi, ci sono Essential PH-1, Nokia 7 Plus, OnePlus 6, Oppo R15 Pro, Sony Xperia XZ2, Vivo X21, Vivo X21 UD e Xiaomi Mi Mix 2S.

Come annunciato in un forum MIUI, Xiaomi ha chiamato a raccolta gli utenti di Mi Mix 2S come beta tester per MIUI 10 che sarà adattata ad Android 9 Pie e alle nuove funzionalità introdotte.

Mi Mix 2S supporta anche Google ARCore

Xiaomi ha già fatto sapere che la scadenza per essere un beta tester è il 9 agosto e vi è un elenco di requisiti per l’iscrizione: è necessario essere in grado di comunicare in inglese tramite l’app QQ. Altri requisiti di reclutamento includono un bootloader sbloccato e l’ultima ROM beta globale MIUI.

Mi Mix 2S è anche uno dei primi smartphone a supportare Google ARCore. Android 9 Pie presenta diverse funzionalità basate sull’intelligenza artificiale, e sarà interessante vedere come il produttore di smartphone cinese le implementerà nella nuova versione MIUI.

Cristiano Fedeli

Pubblicato da Cristiano Fedeli

Cristiano Fedeli è un giornalista con una profonda passione per la tecnologia e l'innovazione. Laureato in Ingegneria Informatica, Cristiano ha oltre 8 anni di esperienza nel settore della comunicazione tecnologica, collaborando con numerose testate online e cartacee. I suoi articoli coprono numerosi argomenti, dalle ultime tendenze del software ai progressi nell'hardware, passando per le start-up più innovative. Cristiano ha uno stile di scrittura chiaro e coinvolgente, che rende accessibili anche i temi più complessi. Nel tempo libero, ama sperimentare con nuovi gadget tecnologici e seguire le evoluzioni nel campo della realtà virtuale e aumentata.