WhatsApp, un hack permetterebbe di modificare i messaggi da remoto

Facebook sarebbe a conoscenza di un problema che affliggerebbe l’applicazione WhatsApp, della quale l’azienda del famoso social network è proprietaria. Sfruttando questa falla, dei malintenzionati avrebbero la possibilità di effettuare da remoto una modifica dei messaggi inviati. La società di produzione sarebbe già a conoscenza da diverso tempo di questo problema, ma non avrebbe ancora preso dei provvedimenti.

A parlare di questo problema, che potrebbe nascondere delle insidie per gli utenti che utilizzano la popolare applicazione mobile di messaggistica istantanea, è stata Check Point, una compagnia che agisce nel settore della sicurezza informatica. L’annuncio è stato dato durante una conferenza sull’argomento.

Secondo quanto ha spiegato la compagnia israeliana, gli hacker avrebbero la possibilità di controllare i messaggi inviati dagli utenti, modificandone il testo e agendo anche con la modifica del mittente. Il rischio sembra essere evidente per gli utenti e a quanto pare Facebook sarebbe a conoscenza del problema da diverso tempo.

Della falla di WhatsApp infatti, secondo quanto è stato riferito, Facebook sarebbe stato informato anche più di un anno fa. Intanto però non sarebbero stati ancora presi dei provvedimenti per trovare una possibile soluzione e risolvere di conseguenza il problema.

L’azienda di produzione di WhatsApp è intervenuta sulla questione, spiegando che non è possibile mettere in atto quella che è stata una soluzione suggerita per risolvere il problema. La possibilità di conservare le informazioni relative ai messaggi inviati, infatti, aprirebbe un rischio maggiore relativo alla privacy di coloro che utilizzano WhatsApp.

Si continua quindi a discutere sulla questione e si attendono adesso ulteriori informazioni e spiegazioni da parte di Facebook. L’obiettivo è ovviamente quello di scongiurare ogni possibile pericolo per gli utenti dell’applicazione, che ormai è davvero utilizzata da tantissimi utenti di dispositivi mobili di tutto il mondo.

Cosa farà Facebook adesso? Prenderà dei provvedimenti? Staremo a vedere quali saranno le prossime mosse della casa produttrice di WhatsApp.