Software per ristoranti: come funziona Ristomanager

112
software per ristoranti

Uno dei settori sempre più floridi dell’economia è quello della ristorazione. Soprattutto negli ultimi anni, si è assistito ad un boom in questo settore, forse anche spinto dalle tante trasmissioni televisive di cucina che hanno fatto nascere in molte persone la passione per il cibo. Sono sempre di più gli imprenditori o i ristoratori che decidono di investire nella ristorazione: non sempre le strategie che scelgono si rivelano vincenti. Però la tecnologia, con i suoi numerosi passi in avanti, può venire in aiuto a queste persone tramite dei software per ristoranti.

Cosa sono i software per ristoranti

I software per ristoranti aiutano a risolvere tutta una serie di problemi legati alla gestione o ai processi produttivi di un ristorante.

I vantaggi connessi al dotarsi di questi software sono molti ma il primo fra tutti è proprio quello di velocizzare varie operazioni e di minimizzare anche la possibilità di commettere degli errori.

Infatti, un software per ristoranti permette di superare il dover segnare le comande su un foglio di carta e, quindi, aiuta, prima di tutto, a impattare di meno sull’ambiente consumando meno carta ma, soprattutto, per l’economia del ristorante, ad evitare confusione e a garantire più ordine.

Tutto questo avrà delle ripercussioni molto positive sulla qualità del servizio offerto al cliente: non essendoci delle incomprensioni fra i membri dello staff, il lavoro potrà scorrere tranquillamente e più velocemente e questo si rifletterà sul servizio che verrà giudicato positivamente dai clienti.

Uno dei software per ristoranti più valido presente attualmente sul mercato è Ristomanager.

Come funziona Ristomanager

Ristomanager è un’eccellenza fra i software per ristoranti. Oltre al software, si può scaricare la comoda app per ogni tablet con sistema Android e svolgere tutta una serie di funzioni:

  • gestione degli ordini, di infinite sale e infinite stampanti;
  • monitoraggio dello stato dei tavoli;
  • gestione dei clienti (grazie al fatto che si possono inserire i dati che connotano i clienti del ristorante);
  • analisi dei risultati della propria attività grazie alle statistiche.

Proprio le statistiche sono utili per poter capire i punti di forza e di debolezza del ristorante ed, eventualmente, mettere in atto delle correzioni per migliorare le performance.

Esistono tre versioni di Ristomanager:

  • versione gratuita (scaricabile dal sito ufficiale), con un limite massimo di 500 comande;
  • versione professionale che consente di poter usufruire del software per un anno, di beneficiare gratuitamente dell’assistenza tecnica e di non visualizzare alcun banner pubblicitario;
  • versione advanced che ha le stesse funzionalità della versione professionale ma in più permette di poter collegare un numero illimitato di tablet.

I vantaggi di scegliere Ristomanager

Uno dei vantaggi concessi da Ristomanager è proprio quello di poter provare la qualità di questo software, gratuitamente.

Sia nella versione gratuita che in quella a pagamento, inoltre, è possibile affidarsi all’assistenza tecnica che può venire incontro a qualsiasi esigenza del cliente nonché risolvere qualsiasi dubbio o problema. Il software viene adattato alle esigenze del cliente.

Inoltre, per il suo utilizzo, non è necessaria la connessione ad internet (mentre per altri software è indispensabile, con la possibilità che nascano dei problemi connessi, ad esempio, all’assenza temporanea di WiFi nel ristorante).