Scontornare immagine Photoshop: come fare

98
scontornare immagine Photoshop

Scontornare immagine Photoshop è possibile?

Adobe Photoshop è un famoso programma di foto ritocco con cui si possono editare immagini e foto in maniera professionale, utilizzando varie tecniche e vari strumenti.

Le principali azioni che si possono fare con questo programma sono il foto ritocco (eliminare occhi rossi, bianco e nero), disegnare, aggiungere effetti speciali e addirittura realizzare animazioni e video 3D.

È un programma che viene utilizzato sia da professionisti sia da tanti che si dilettano ad usarlo.

Infatti una delle tante cose che si chiedono coloro che utilizzano il programma è: come scontornare un’immagine con Photoshop?

In effetti, può risultare difficile soprattutto le prime volte, ma con un po’ di esercizio si diventerà molto abili nello scontornare foto.

I primi passi da fare

Innanzitutto, occorrerà aprire il programma Photoshop e poi utilizzare uno dei metodi per scontornare immagine Photoshop: la modalità maschera veloce di Photoshop.

A questo punto, utilizzando il pennello, colorare gli elementi che si vogliono eliminare dalla foto.

Cliccando sull’icona che si trova sotto le tavolozze, scegliendo il colore nero, si potranno colorare tutti gli elementi che si vogliono scontornare dall’immagine su Photoshop.

Quindi, dopo aver colorato gli elementi (che diventeranno di colore rosso), scegliendo il colore bianco si potranno decolorare le parti di foto che si vogliono escludere dalla selezione.

Può essere utile, in questo caso, aumentare lo zoom dell’immagine così da essere più precisi e diminuire la dimensione del pennello.

Gli altri strumenti per il ritocco

Per scontornare immagine Photoshop, si possono utilizzare anche altri strumenti.

Ad esempio è possibile usare la gomma. Come una gomma vera e propria serve per cancellare degli elementi di un’immagine che siano di disturbo per la foto.

Ovviamente bisogna essere molto cauti nell’utilizzarla perché altrimenti si potrebbero cancellare parti della foto che in realtà non si vorrebbero cancellare.

La bacchetta magica di Photoshop è uno degli strumenti che si impara per primi ad utilizzare sul famoso programma di editor di foto.

Questo strumento serve per selezionare e per tagliare foto su Photoshop.

Questo magico strumento si utilizza quando si vogliono selezionare aree molto estese che abbiano bordi netti e con contrasti alti (quindi non sfumature): il risultato sarà uno scontorno immagini più preciso.

Su Photoshop per scontornare un’immagine, uno strumento simile al precedente è la selezione rapida. Si utilizza come se fosse un pennello, semplicemente disegnando la selezione.

Si può regolare la dimensione del pennello in modo tale da essere più precisi (eventualmente anche effettuando uno zoom sull’immagine).

Tenendo premuto il tasto ALT della tastiera e utilizzando il pennello nelle parti che si vogliono rimuovere, sarà possibile eliminare tutti gli elementi che non si vogliono avere sulla foto.

Gli strumenti manuali

Gli strumenti citati fino ad ora fanno parte di quelli automatici che consentono di risparmiare tempo e di avere buoni risultati.

Ma come scontornare con Photoshop con strumenti manuali?

Gli strumenti manuali possono sembrare più difficili da utilizzare ma sicuramente consentono di scontornare immagini su Photoshop in maniera più precisa e da veri professionisti.

Fra questi strumenti ci sono:

  • Il lazo, che si trova in tre diverse varianti (lazo, poligonale e magnetico). Per utilizzarlo sarà sufficiente tracciare sull’immagine con dei click e chiudere la selezione nello stesso punto di partenza oppure facendo doppio click. Nel caso si vogliano fare delle selezioni squadrate, sarà sufficiente utilizzare il tasto Maiusc;
  • strumento penna Photoshop: è uno strumento molto più completo del lazo perché presenta funzionalità aggiuntive. Inoltre consente di modificare il tracciato, di poterlo salvare e quindi di poterlo anche riutilizzare in un momento successivo. In pratica, sarà sufficiente tracciare, facendo il primo click e poi seguendo tutto il profilo che si vuole scontornare, chiudendo il tracciato nel punto dove si è iniziato.

Ritagliare un’immagine

Ma come ritagliare una foto con Photoshop?

Anche in questo caso, ci sono vari strumenti che si possono utilizzare.

La prima fra tutte è la maschera di ritaglio di Photoshop.

Come abbiamo visto per quella “veloce”, funziona con il principio del bianco e nero: il bianco è il visibile mentre il nero è la parte nascosta.

Funziona a più livelli e questo vuol dire che per funzionare sarà sufficiente mantenere premuto ALT dalla tastiera e posizionarsi fra due livelli oppure cliccare il tasto destro sul livello scelto e creare la maschera.

A questo punto bisognerà mettere il livello sotto agli altri.

Eliminare i capelli o i peli di animali

Per scontornare capelli o peli di animali, la tecnica da utilizzare è migliora bordo Photoshop cioè lo strumento che, abbinandosi a quelli già visti, permette di creare delle selezioni e dei ritagli.

Quindi, oltre a scontornare le immagini su Photoshop, sarà possibile eliminare uno sfondo da un’immagine o da una foto.

Togliere uno sfondo su Photoshop diventa molto utile quando si voglia utilizzare il soggetto di quella foto su qualsiasi altro sfondo.

Quando si tratta di uno sfondo molto semplice, lo strumento che si può utilizzare è la gomma.

In questo caso, è consigliabile cambiare qualche impostazione, come ad esempio la tolleranza (20-30) in modo tale che con questo valore più basso le parti dell’immagine originale non vengano cancellate quando si utilizza questo strumento.

È consigliabile anche attivare l’operazione “Anti-alias”, “Contiguità” e “Opacità al 100%”.

La gomma permetterà di eliminare tutto il colore selezionato e rendere dunque trasparente lo sfondo.

Una volta che si è soddisfatti della cancellazione dello sfondo e rimane solo il soggetto della foto, con il lazo si potrà selezionare il soggetto e scontornare l’immagine con lo sfondo trasparente.

Nel caso di sfondi più complessi, si possono utilizzare la gomma e il pennello ma ovviamente l’operazione sarà più complessa e bisognerà avere molta dimestichezza e precisione per ottenere un buon risultato.

Conclusioni sull’utilizzo del programma

Quindi, scontornare immagine Photoshop è possibile ma, se si è dei principianti, meglio utilizzare gli strumenti automatici ed imparare ad utilizzarli al meglio e solo dopo passare all’utilizzo degli strumenti manuali che necessitano di studio, pratica e manualità.

Il consiglio è quello di studiare le guide del programma per scoprire tutte le infinite funzionalità del programma oltre che imparare praticamente a eseguire tutte le operazioni.

SCOPRI LE ULTIME NOTIZIE SUL MONDO TECH: LEGGI TUTTO