Recensione Xiaomi Mi 8: il top di gamma che si ispira a iPhone X

Per fare un’adeguata recensione di Xiaomi Mi 8, bisogna considerare tutte le caratteristiche più importanti di questo smartphone che si ispira direttamente a iPhone X. Sia per quanto riguarda il design che per ciò che concerne le specifiche tecniche, l’impronta tipica del noto prodotto di Apple si può ben vedere. Dal punto di vista software, il top di gamma si presenta con delle specifiche molto interessanti. Può essere un acquisto davvero vantaggioso per chi desidera avere a disposizione un prodotto tecnologico dinamico e peculiare che certamente è destinato a riscuotere grande successo nel mercato del mobile. Ma andiamo più in dettaglio ed esaminiamo tutti i particolari di questo device, per saperne di più anche sulle sue funzionalità.

Il design

Elemento caratteristico di Xiaomi Mi 8 dal punto di vista estetico è rappresentato dalla curvatura della parte posteriore. Lo smartphone si configura come un prodotto ergonomico e piacevole al tatto. L’unico elemento negativo potrebbe essere rappresentato dalla fotocamera un po’ sporgente. Il passaggio dal vetro al metallo è gestito in modo equilibrato, senza creare particolari asprezze.

Le caratteristiche software

Xiaomi Mi 8 mette a disposizione delle funzioni che sono state molto attese e che finalmente trovano espressione in questo prodotto innovativo. Basti pensare, ad esempio, al Second Screen, che consente di mettere a punto un’area privata dello smartphone. Questo device vede la presenza del notch, elemento che forse non tutti riescono a gradire, ma che certamente costituisce uno degli elementi peculiari da non sottovalutare.

Xiaomi Mi 8 presenta un nuovo multitasking. Si accede ad esso tramite le gesture che includono anche l’opportunità di passare fra le ultime due applicazioni che abbiamo utilizzato. In generale possiamo dire che il software di questo prodotto è davvero ricco di dettagli.

Le specifiche hardware

Xiaomi Mi 8 mette a disposizione un processore Snapdragon 845. Offre 6 GB di RAM, anche se abbiamo a disposizione anche una versione dello smartphone da 8 GB. Lo storage può essere di 64 o di 256 GB, ma non c’è la possibilità di espanderlo. Oltre al Bluetooth 5.0, lo smartphone presenta il GPS, in grado di utilizzare una tecnologia a doppia frequenza.

Sul retro è posizionato un lettore di impronte digitali, anche se non dobbiamo dimenticare che è possibile utilizzare la funzione dello sblocco tramite il volto, utilizzando uno specifico emettitore ad infrarossi situato nel notch. L’autonomia del device è assicurata da una batteria da 3.400 mAh. Inoltre lo smartphone presenta una modalità di ricarica rapida, che certamente agevola l’operazione. Non dimentichiamo il display di questo prodotto tecnologico, che è da 6,21 pollici con risoluzione Full HD+, di 2248 x 1080 pixel.

Il comparto fotografico

Molto interessante anche il comparto fotografico di Xiaomi Mi 8. Sul retro troviamo una dual camera da 12 megapixel. Queste fotocamere possono essere utilizzate anche per ottenere un effetto sfocatura. Sono dotate di stabilizzazione ottica e riescono a garantire degli scatti che possiamo giudicare buoni.

Lo smartphone consente di girare anche video in 4K con stabilizzazione elettronica. L’unico elemento che si deve tenere in considerazione per quanto riguarda la buona resa sia delle foto che dei video è costituito dall’importanza dell’illuminazione degli ambienti. Completa il comparto fotografico la fotocamera frontale da 20 megapixel.

Xiaomi Mi 8 ancora non è disponibile in Italia. Tuttavia è possibile acquistarlo online al prezzo di 457 euro per la versione base o a 507 euro per il modello con taglio di memoria 6/128 GB.