Realme 1 e 2 Pro: bootloader sbloccati entro il primo trimestre 2019

Realme 1 e 2 Pro: bootloader sbloccati entro il primo trimestre 2019

Realme, un marchio spinoff di Oppo, sta ottenendo un certo riscontro nel mercato indiano (in futuro a livello globale?) grazie ai prezzi accessibili dei suoi prodotti, tra cui Realme 1, Realme C1, Realme 2 e Realme 2 Pro.

Nella giornata di ieri il produttore ha annunciato una bella novità: entro il 15 gennaio 2019 verrà sbloccato il bootloader di Realme 2 Pro. Entro il primo trimestre del 2019, invece, il Realme 1 avrà il suo bootloader sbloccato e la sorgente del kernel.

Oltre a questo, l’azienda ha confermato che il Realme 2 Pro otterrà il supporto per la registrazione di video al rallentatore nel primo trimestre del prossimo anno. Questa funzione verrà resa disponibile tramite un aggiornamento OTA sullo smartphone.

Oltre al Realme 2 Pro, l’amministratore delegato dell’azienda, Madhav Sheth, ha annunciato su Twitter che altri device vengono presi in considerazione per la funzione di video al rallentatore. In un video pubblicato sul suo account, Sheth ha affermato che gli accessori per dispositivi mobili Realme, a partire dagli auricolari con marchio Realme, verranno svelati entro la fine di quest’anno.

Madhav Sheth ha aggiunto che la nuova interfaccia utente del software, che è già stata sperimentata dagli utenti beta di Realme 1, verrà implementata per tutti gli altri telefoni Realme entro la fine di quest’anno.

Fin dal lancio di Realme 1, il produttore di telefoni è stato particolarmente veloce nel pubblicare gli ultimi aggiornamenti, le patch di sicurezza Android e le nuove funzionalità dell’intera gamma. Proprio questa settimana, Realme 2 Pro ha ricevuto il suo ultimo aggiornamento del software che ha migliorato la qualità delle fotocamere anteriori, portando con sè anche ottimizzazioni per i promemoria e le patch di sicurezza Android di novembre 2018.