Quando il Mediterraneo è diventato Mare Nostrum?

Quando il Mediterraneo è diventato Mare Nostrum?

Quando il termine Mediterraneo iniziò ad essere associato alla dicitura “mare nostrum”? La parola Mediterraneo deriva dal latino “mare in medio terrae”, che significa proprio “mare circondato da terra”, e si riferisce alla grande distesa d’acqua che vide nascere e prosperare le maggiori civiltà dell’antichità.

Fu Giulio Cesare a usare per la prima volta l’espressione “mare nostrum” nell’opera De bello Gallico, a indicare i territori intorno al Mediterraneo che erano stati conquistati dalle sue campagne militari, rendendo così quei luoghi parte dell’espansione romana. Gli abitanti di Roma cominciarono a riferirsi a questi luoghi come “nostri”.

Già prima però, tra il terzo e il secondo secolo a.C., il dominio di Roma sul Mediterraneo si era consolidato, specialmente dopo aver sconfitto la sua nemica giurata, Cartagine. Di conseguenza, il Mediterraneo divenne in pratica un “mare nostrum” anche per gli storici greci e romani, dato che le sue coste erano interamente governate da Roma. Questo modo di riferirsi al Mediterraneo ci è pervenuto fino ai giorni nostri.

Foto Unsplash