Nokia 9 PureView si sblocca anche con un chewing gum

Nokia 9 ha dovuto fare i conti con un problema di sicurezza piuttosto imbarazzante che ha riguardato il suo sensore di impronte digitali integrato nel display. HMD Global, l’azienda finlandese che sviluppa dispositivi mobili con il marchio “Nokia”, afferma di essere ancora in fase di indagine sul malfunzionamento.

Diversi utenti si sono lamentati del fatto che il loro sensore di impronte digitali accetta qualsiasi impronta digitale non registrata per sbloccare il telefono. Il sensore, inoltre, accetta anche involucri di chewing gum e altri oggetti casuali per sbloccare il telefono. HMD Global ha risposto a queste segnalazioni e sta ora cercando di risolvere il problema. Non è ancora chiaro se il malfunzionamento sia legato all’hardware o al software.

DecodedPixel, un utente Twitter, ha condiviso sul social un video che mostra come sia possibile sbloccare il suo Nokia 9 PureView con un semplicissimo chewing gum. L’utente ha inoltre affermato di essere in grado di sbloccare il telefono con l’impronta digitale di altre persone, oltre che con una moneta e dei guanti di pelle. Anche altri utenti di Twitter e un utente di Reddit hanno confermato di essere in grado di sbloccare Nokia 9 utilizzando impronte digitali non registrate e altri oggetti casuali.

Il Chief Product Officer di HMD Global, Juho Sarvikas, ha risposto a DecodedPixel confermando che la società sta indagando sul problema. Un team dell’azienda prenderà in esame proprio il telefono dell’utente per comprendere al meglio la problematica e cercare una soluzione.

Se si tratta di un problema software, HMD Global dovrebbe implementare presto un aggiornamento e risolvere il problema.