Nintendo Switch: recensione, caratteristiche, pro e contro

Nintendo Switch è una console di gioco portatile costituita da un tablet con due Joy-Con attaccati oppure da utilizzare a casa, collegandola ad un televisore o un monitor. Nintendo ha progettato la console per avere una buona autonomia e per consumare poco, grazie alla grande batteria rimovibile all’interno. Il dispositivo attualmente costa circa 300 euro.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Nella confezione, oltre alla console, è contenuta la base per collegarla alla TV, due Joy-Con (che possono essere staccati e permettere di giocare a due giocatori oppure uniti in un solo Joy-Stick), l’alimentatore e il cavo HDMI.

Inoltre, sono presenti anche i laccetti da far passare intorno al polso per i comandi di movimento dei Joy-Con.

Passando invece al design e alle caratteristiche tecniche:

  • il display è da 6.2 pollici touch screen con schermo LCD;
  • lo spessore della Nintendo Switch è di 13,9 millimetri;
  • il peso è di 297 grammi quando sono staccati i Joy-Con mentre pesa circa 400 grammi quando è completa;
  • la memoria interna è da 32 GB espandibile fino a 2 TB con microSD;

La struttura portatile presenta un’uscita USB di tipo C che serve per la ricarica del dispositivo. Mentre le due uscite HDMI, le tre uscite USB 3.0 e l’uscita audio PCM si trovano nella base utilizzata per la postazione fissa.

Per quanto riguarda la connettività, il WiFI è dual band 802.11 a/b/g/n/ac. Però è impossibile connettere dispositivi esterni tramite Bluetooth e questo può essere un limite.

Prestazioni nei giochi della Nintendo Switch

Con Nintendo Switch, è possibile giocare sia con altri giocatori online oppure condividere uno dei due Joy-Con con un amico o parente per giocare insieme: forse è proprio questa ultima soluzione quella migliore.

Sottoscrivendo l’abbonamento a Nintendo Switch online (del costo di 3.99 euro al mese), è possibile usufruire:

  • della modalità gioco online;
  • giocare ai game più amati degli anni ’80;
  • poter salvare i propri dati online (salvataggio in cloud);
  • ricevere sconti e promozioni aggiuntivi.

La console è molto fluida e permette una buona giocabilità nella modalità portatile, anche nei giochi più complessi.

La risoluzione in questa modalità è di 720 p.

Quando invece viene collegata ad un televisore o ad un monitor esterno, è possibile che ci siano dei ritardi anche più volte durante un’ora di gioco, dovuti probabilmente a delle limitazioni nel software.

Ci si accorge di questi rallentamenti, anche nel semplice settaggio delle impostazioni, ed è una cosa che non ci si aspetterebbe da un dispositivo con un hardware del genere.

La risoluzione in questo caso è da 1080 p.

La console è dedicata interamente al gioco, infatti, un’altra limitazione è proprio il fatto che non sia possibile usufruire di piattaforme streaming molto popolari come Netflix, ma la speranza è che Nintendo si conformi a quanto hanno fatto già altri dispositivi di gaming.

Batteria e consumi

La batteria è da 4310 mAh e 16 WHr.

Permette una buona autonomia, infatti nella modalità tablet i consumi sono di circa 7/8 W per un’ora di gioco, mentre nella modalità collegata alla TV o ad un monitor esterno sono di circa 15 W per ogni ora di gioco.

Nella modalità stand by, invece, i consumi sono davvero ridotti.

La console non tende a riscaldarsi eccessivamente in nessuna delle due modalità e ciò indica che la piccola ventolina posta all’interno funziona bene.

I due Joy-Con montano batterie da 1.9 WHr che garantiscono circa due ore di gioco.

Per la ricarica completa, quando non lo si utilizza per giocare, ci vogliono circa due ore. Se invece lo si ricarica mentre si gioca, i tempi si allungano.

Altre informazioni su Nintendo Switch

È possibile la modalità di gioco da tavolo posizionando la console sul tavolo e sfruttando lo schermo della console.

Basterà semplicemente poggiare il dispositivo sul tavolo con l’apposito “piedistallo”: tuttavia, questo non lo rende molto stabile e nello stesso tempo, viene “otturata” l’uscita per l’alimentatore per metterlo in carica.

È possibile collegare fino ad 8 console per divertirsi in multiplayer locale, cioè dal vivo.

I Joy-Con includono l’HD Rumble che esegue delle vibrazioni molto realistiche, sono dotati di accelerometro e giroscopio.

Il Joy-Con sinistro ha anche un tasto che permette di condividere immagini di gioco con gli amici tramite social network.

Il Joy-Con destro, invece, può leggere gli amiibo grazie al sensore NFC e grazie al sensore IR può riconoscere la distanza, la forma e il movimento degli oggetti nelle vicinanze.

Puoi acquistare la console Nintendo Switch direttamente su Amazon, in offerta con lo sconto dell’11%. Ti verrà a costare quindi meno di 300 euro.