LG G7 ThinQ: rilasciato tool per il supporto allo sblocco del bootloader

LG G7 ThinQ: rilasciato tool per il supporto allo sblocco del bootloader

LG G7 ThinQ è stata senz’altro una delle note più liete in questo 2018 nel settore della telefonia mobile. Il top di gamma di LG ha riscosso subito un grande consenso nel pubblico, a conferma delle aspettative riposte e delle tante indiscrezioni emerse nelle settimane precedenti il lancio, che evidenziavano le ottime caratteristiche del prodotto.

LG G7 ThinQ, in arrivo Bootloader Unlock

Se c’era qualcosa che mancava per rendere LG G7 ThinQ ancora migliore, forse era rappresentato dalla possibilità di essere supportati da Bootloader Unlock, ovvero il tool ufficiale della casa di Seul che permette di accedere allo sblocco del bootloader.

Ebbene, questa funzionalità è ora stata annunciata da LG: i possessori di G7 ThinQ potranno consultare la guida rilasciata dall’azienda per cimentarsi con tutte le personalizzazioni e le ROM custom. Una novità che ha già suscitato grande entusiasmo tra gli utenti, che attendevano questa svolta: tuttavia, la stessa LG ha voluto mettere in guardia ogni possessore di LG G7 ThinQ.

LG G7 ThinQ, display 6,1” e Snapdragon 845

L’azienda sudcoreana ha infatti precisato che la procedura di sblocco del bootloader comporta il venir meno della garanzia del produttore, nonostante la guida abbia valore di ufficialità in quanto realizzata dalla stessa LG. Per questo la casa di Seul raccomanda agli utenti di procedere solo se realmente interessati e soprattutto se disponibili a rinunciare alla garanzia.

Nel ricordare alcune delle specifiche tecniche di questo dispositivo, va sottolineato che LG G7 ThinQ è dotato di un display da 6.1 pollici e di una risoluzione da 3120×1440 pixel, oltre ad un processore Qualcomm Snapdragon 845.