Il Galaxy Note 10 non avrà la ricarica rapida da 45W: un tweet delude gli utenti

La strategia di Samsung di due serie di dispositivi di punta ha funzionato bene per un po ‘di tempo. Anche il Galaxy Note 10 dovrebbe arrivare in due varianti: un normale Samsung Galaxy Note 10 e una seconda variante Pro, che pare sarà sprovvista di pulsanti fisici e con bordi sensibili alla pressione. Inizialmente ci si aspettava che i nuovi smartphone avessero anche una ricarica rapida di 45 W, ma stando a quanto emerso in un nuovo articolo pare che non sarà così.

Secondo un tweet di Max Weinbach, un redattore del celebre forum di sviluppatori XDA, il Samsung Galaxy Note 10 Pro non dovrebbe avere una ricarica rapida di 45 W, come era stato riportato in precedenza. Lo smartphone, infatti, avrà probabilmente lo stesso standard di ricarica rapida da 25 W che abbiamo visto sugli smartphone precedenti, incluso il Samsung Galaxy S10 5G.

Lo standard di ricarica rapida da 45W è in fase di sviluppo da un po’ e probabilmente sarà lanciato quest’anno, ma il tweet di Weinbach afferma che il primo dispositivo a dotarsene dovrebbe essere il Samsung Galaxy A90, pronto per essere lanciato entro la fine dell’anno. L’attuale serie di smartphone Samsung, tra cui l’S10 (Review) e l’S10 + (Review), presenta la ricarica rapida 15W.

La durata della batteria e la ricarica rapida sono stati sempre dei punti deboli per gli smartphone Samsung, specialmente se consideriamo che alcuni produttori concorrenti come OnePlus e Huawei hanno lavorato molto (e bene) su questo aspetto. Lo standard di ricarica da 25 W rappresenta senza dubbio una buona evoluzione, ma gli utenti non vedono l’ora di utilizzare lo standard 45W, molto più veloce.