Huawei Mate 30 forse sarà così: dai render emerge la fotocamera a oblò

Come sarà realmente Huawei Mate 30? Inediti render ci mostrano il possibile aspetto del nuovo smartphone, che sarà veramente particolare, a partire da due elementi che contraddistinguono questo nuovo device. Stiamo parlando del notch, che avrà un aspetto abbastanza marcato e che quindi si farà notare particolarmente, e della fotocamera posteriore, che dovrebbe essere (come mostrano le immagini diffuse in rete) a oblò.

I render in questione arrivano direttamente dalla casa produttrice di custodie di protezione e ci consentono di farci un’idea più o meno approssimativa di quello che potrebbe essere il design del nuovo Huawei Mate 30. Nello specifico possiamo notare delle caratteristiche del design della fotocamera nella parte posteriore, che si rifà con molta probabilità alle due file che abbiamo già potuto notare sul Mate 20 dello stesso produttore.

La fotocamera circolare

In questo caso però emerge una novità interessante. L’azienda di produzione avrebbe infatti deciso di dare alla fotocamera posteriore un aspetto circolare, racchiudendo i sensori all’interno di quello che si potrebbe considerare un vero e proprio oblò.

Inoltre è possibile scorgere la presenza di due piccole aperture collocate nell’area in alto a destra dello smartphone. Si potrebbe trattare nel dettaglio, secondo i ben informati, della tecnologia laser per mettere a fuoco e dello speaker.

La parte frontale e la tecnologia di sblocco

Novità di rilievo anche per la parte frontale del nuovo Huawei Mate 30. Sembra che sarà presente una tecnologia di rilievo del volto tridimensionale per lo sblocco del device, che potrebbe essere proprio l’unico sistema disponibile per sbloccare il telefono.

A differenza di quanto avveniva nel caso dei precedenti device, infatti, non sembra essere presente su Huawei Mate 30 un’apposita tecnologia per rilevare le impronte digitali sotto il display dello smartphone. Naturalmente si tratta ancora di indiscrezioni non confermate, visto che la casa produttrice potrebbe non aver svelato ancora tutti i dettagli sul telefono ai produttori di case.

LEGGI TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE DEL MONDO TECH: CLICCA QUI