Honor 8X Max avrà un processore Snapdragon 660

Honor 8X Max avrà un processore Snapdragon 660

Nuove indiscrezioni su Honor 8X Max. Si tratta di informazioni molto interessanti, che affermano come il nuovo smartphone molto probabilmente si baserà su un processore Snapdragon 660. Inizialmente i primi rumors avevano parlato di un Kirin 710. Adesso sembra che ci sia stato un cambiamento di rotta.

Secondo i più esperti, non dovrebbe trattarsi di qualcosa che potrebbe mettere a rischio le ottime prestazioni che questo nuovo dispositivo sarebbe in grado di fornire. Tuttavia il fatto che Honor 8X Max avrà un processore Snapdragon è importante, perché raramente il produttore si è affidato ad altri chip non Kirin.

Naturalmente tutte queste notizie sono riferite in maniera specifica al mercato cinese. Infatti se l’azienda produttrice deciderà di far arrivare il nuovo smartphone anche in Europa, potrà darsi che deciderà di utilizzare un altro processore.

Honor 8X Max è uno di quei smartphone che saranno presentati ufficialmente il prossimo 5 settembre. Insieme ad esso l’azienda conta di presentare anche Honor 8X. La data di presentazione dovrebbe essere veritiera, perché è stata proprio l’azienda a condividere sui social un poster che si riferisce proprio a questo giorno.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche, Honor 8X Max dovrebbe avere un display da 7,12 pollici con risoluzione FHD+. Inoltre avrebbe una batteria da 4.900 mAh.

Fino a questo momento si sa che il nuovo smartphone metterà a disposizione 4 GB di RAM e 64 GB di storage, che potranno essere espandibili tramite micro SD fino a 256 GB. Avrà una doppia fotocamera posteriore con sensori rispettivamente da 16 e 2 MP e una fotocamera anteriore da 8 MP. Il sistema operativo è Android Oreo 8.1.

Lidia Barani

Pubblicato da Lidia Barani

Lidia Barani è una giornalista esperta nel campo della tecnologia e dell'innovazione. Con oltre 10 anni di esperienza nel settore, ha lavorato per diverse testate nazionali e internazionali, contribuendo con articoli e approfondimenti su temi legati all'intelligenza artificiale, alla robotica e alle ultime tendenze del mondo digitale. Lidia è appassionata di scienza e ama esplorare come le nuove tecnologie possano migliorare la nostra vita quotidiana. Nel tempo libero, si dedica alla lettura di saggi scientifici e alla scrittura di racconti di fantascienza.