Google rilascia le patch di marzo per i telefoni Pixel (più altre novità)

139
Google

Google ha rilasciato l’aggiornamento che include le ultime patch di sicurezza Android di marzo 2019 per gli utenti Pixel. L’aggiornamento risolve ben 45 problemi attraverso un paio di livelli di patch. L’update è in fase di diffusione su tutti i modelli Pixel, compresi gli smartphone Pixel 3, Pixel 3 XL, Pixel 2, Pixel 2 XL, Pixel e Pixel XL e il tablet Pixel C. Alcune vulnerabilità riscontrate nell’aggiornamento per la sicurezza di marzo di Android vanno dal livello alto a quello critico.

Ma l’aggiornamento non riguarda solo le patch di sicurezza. In particolare per gli utenti di Pixel 3 e Pixel 3 XL, il nuovo update migliora la reattività generale della app della fotocamera, le prestazioni di archiviazione e l’affidabilità Bluetooth.

Le vulnerabilità risolte con l’aggiornamento variano da alta a critica e il problema più grave è relativo al framework Media che potrebbe consentire a un utente malintenzionato remoto di eseguire il codice arbitrario utilizzando un file appositamente predisposto nel contesto di un processo privilegiato.

L’aggiornamento risolve anche problemi di sistema e vulnerabilità relative ai componenti del kernel e di Qualcomm. Ha citato Google nel bollettino sulla sicurezza:

Non abbiamo ricevuto segnalazioni di sfruttamento attivo da parte dei clienti o abuso di questi nuovi problemi segnalati.

Oltre alle patch, come accennavamo in precedenza, il cambiamento più notevole che viene fornito con l’ultimo aggiornamento è il miglioramento dell’avvio e della reattività dell’app della fotocamera. Google ha voluto fortemente questa ottimizzazione dopo aver ricevuto diverse lamentele da parte degli utenti riguardo proprio la lentezza dell’app. L’ultimo aggiornamento migliora anche le prestazioni di archiviazione.