Dopo aver presentato al mondo gli smartphone con fotocamera tripla e quadrupla, Samsung sembra ora in grado di mostrare la sua innovazione sul lato del display e annunciare il Galaxy A8s con un buco nella parte anteriore, al posto della “tacca” tradizionale.

Il gigante sudcoreano ha stuzzicato l’arrivo del Galaxy A8s durante l’evento di lancio del Galaxy A9s e del Galaxy A6s, che si è tenuto in Cina nella giornata di mercoledì. È probabile che il foro del nuovo smartphone abbia lo spazio necessario per ospitare la fotocamera frontale e includa anche sensori di luce ambientale e di prossimità.

Potrebbe aiutare l’azienda a offrire un’esperienza di visualizzazione davvero all’avanguardia, senza l’utilizzo di alcun “notch” che è comparso per la prima volta sull’iPhone X (a settembre 2017) e da quel momento in poi è diventato molto di tendenza, tanto da comparire sulla maggior parte degli smartphone realizzati dai marchi principali.

Negli ultimi tempi, il “notch” sembra aver perso quella ‘forza propulsiva’ dei primi periodi, tanto che alcuni produttori di smartphone, tra cui Oppo e Vivo, si sono recentemente spostati sul display a forma di goccia d’acqua (in stile “waterdrop”) che occupa uno spazio minore rispetto alla tacca tradizionale.

Secondo il teaser presentato all’evento di lancio, il Samsung Galaxy A8s sarà il primo smartphone nel suo genere con un display a cornice ultrasottile. La società non ha rivelato alcun dettaglio sull’hardware, anche se si dice che il nuovo modello verrà fornito con una tecnologia di “prima adozione”.

Il foro della fotocamera sul Galaxy A8 aiuterà Samsung a offrire un’esperienza quasi a schermo intero. Tuttavia, data la presenza di questa novità, sarà interessante vedere in che modo funzioneranno le app e l’interfaccia.