Asus ZenFone Max Pro M2: emergono due varianti distinte

Asus ZenFone Max Pro M2: emergono due varianti distinte

Asus, nel suo ultimo teaser, ha rivelato dettagli riguardanti sia la parte anteriore che quella posteriore del suo prossimo Asus ZenFone Max Pro M2. Il poster ha confermato la presenza di un “notch” in primo piano e una tripla fotocamera sul retro.

In realtà, nelle ultime ore sono emersi dei nuovi “leak” che vanno a smentire quanto affermato dall’azienda nel teaser. Questi rendering, infatti, mostrano l’Asus ZenFone Max Pro M2 con una configurazione a doppia fotocamera, un sensore di impronte digitali posteriore e un gradiente posteriore. Ovviamente potrebbe trattarsi di due varianti distinte.

I rendering sono stati divulgati dal tipster Ishan Agarwal e dal portale MySmartPrice. Nel poster del teaser, invece, Asus aveva mostrato tre ritagli del sensore della fotocamera, con il terzo ritaglio parzialmente nascosto (probabilmente un flash e non un terzo sensore).

Stando a quanto rivelato da precedenti indiscrezioni, che individuavano proprio due varianti distinte, Asus ZenFone Max Pro M2 ZB631KL dovrebbe essere dotato di un display full-HD + da 6 pollici, una tripla fotocamera posteriore, una fotocamera anteriore da 13 megapixel, una memoria RAM da 4 GB, una memoria interna da 32 GB / 64 GB e un processore Snapdragon 660. Lo ZenFone Max M2 ZB633KL è caratterizzato da specifiche identiche, ad eccezione di una doppia fotocamera posteriore e di un processore Snapdragon 636.

Il tipster Ishan Agarwal fa anche notare che lo smartphone arriverà nelle opzioni di colore Midnight Blue e Cosmic Silver, con un retro in plastica, un display HD da 6,26 pollici con proporzioni 19: 9 e la protezione Gorilla Glass 6. La variante di configurazione a doppia fotocamera presenta un sensore da 12 megapixel e un altro sensore da 5 megapixel sul retro con apertura f / 1.8. Nella parte anteriore, dovrebbe essere presente un sensore da 13 megapixel con apertura f / 2.0.

Valeria Caselli

Pubblicato da Valeria Caselli

Valeria Caselli è una giornalista scientifica specializzata in biotecnologie e scienze ambientali. Con una laurea in Scienze Biologiche e un master in Giornalismo Scientifico, Valeria ha lavorato per diverse riviste e siti web di fama internazionale. I suoi articoli trattano temi importanti come la sostenibilità ambientale, le nuove scoperte nel campo della genetica e le innovazioni in biotecnologia. Valeria è anche una fervente sostenitrice della divulgazione scientifica e spesso partecipa a eventi e conferenze per promuovere l'educazione scientifica.