Android Q: la beta potrebbe arrivare il 13 marzo

68
Android

La data dell’11 marzo si è rivelata un falso allarme come possibile “uscita” per la prima beta di Android Q. Tuttavia, stando a quanto emerso sul web, sembra che l’attesa non sarà poi tanto lunga.

Secondo quanto rivelato in un articolo, un presunto “screengrab” di un calendario interno di Google ha rivelato che il gigante di Mountain View sta pianificando di implementare la prima beta della prossima versione Android già domani, mercoledì 13 marzo. Google deve ancora fornire dettagli concreti su Android Q, ma dato che la società ha recentemente realizzato il bug tracker per Android Q beta dal vivo, non è esagerato credere che il lancio beta sia imminente.

Secondo un’immagine condivisa da un utente di Reddit, Google ha in programma di rilasciare la prima beta di Android Q mercoledì 13 marzo. L’immagine suggerisce anche un’implementazione over-the-air (OTA), suggerendo che l’azienda chiederà agli utenti interessati di registrarsi per Android Q beta, in seguito al quale l’aggiornamento beta OTA raggiungerà automaticamente i dispositivi degli utenti, come già fatto in passato.

L’utente scrive di aver ricevuto lo screengrab da qualcuno che afferma di essere uno sviluppatore di Google, e il calendario visibile nell’immagine è un “calendario di sviluppatori di qualche tipo”.

Si ritiene che Google stia pianificando di espandere il numero di dispositivi supportati per la beta Q di Android, tuttavia non è chiaro se il supporto per i dispositivi di terze parti sarà disponibile fin dal primo giorno. In alternativa verrà aggiunto in un secondo momento, come già fatto l’anno scorso. Stando alle recenti indiscrezioni, Android Q porterà una migliore privacy e probabilmente aggiungerà il supporto per il riconoscimento biometrico, come Face ID.